Apple e gli accordi con l’Irlanda sulle tasse: in arrivo una maxi-multa da miliardi di dollari

La Commissione Europea stabilirà che Apple ha ricevuto aiuti illegali dall’Irlanda in termini di tasse, secondo un documento di 130 pagine ottenuto dal Financial Times.

apple-irlanda

La sentenza segue tre anni d’investigazioni negli accordi fiscali di Apple in Irlanda, dove avrebbe pagato intorno al 2% o meno in tasse rispetto all’imposta del 12.5% del paese europeo.

La sentenza della Commissione chiede a Dublino di effettuare un nuovo controllo fiscale su Apple. La società di Cupertino potrebbe andare incontro ad un pagamento molto salato, diversi miliardi di euro di tasse arretrate. Per JP Morgan si potrebbe arrivare anche a 19 miliardi di euro (21,2 miliardi di dollari circa), mentre altri analisti ritengono che l’importo potrebbe non superare il miliardo di dollari.

Apple non ha voluto commentare la sentenza, ribadendo che la società ha rispettato le leggi sulle tassazioni.

Apple si aggiunge quindi a Starbucks, Fiat Chrysler, Amazon, Google, IKEA e McDonald’s, una lista di importanti aziende accusate di evasione fiscale in Europa di recente. In particolare, nei Paesi Bassi, Starbucks è stata condannata a pagare 30 milioni di euro di tasse arretrate.

Via | MacRumors

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: