Scarica la nostra App

iSpazio app

Resta in contatto con noi

Ascolta il nostro Podcast

ispazio podcast

Subscribe Now

* You will receive the latest news and updates on your favorite celebrities!

Trending News

Secondo Comex Apple potrebbe avere degli infiltrati nel Dev Team
Notizie

Secondo Comex Apple potrebbe avere degli infiltrati nel Dev Team 

Attraverso il suo account twitter, il creatore di Spirit e JailbreakMe, ha portato alla luce i suoi sospetti personali su Apple e i presunti infiltrati che avrebbe all’interno del Dev Team. La spia, sempre secondo l’hacker, sarebbe utilizzata da Apple per chiudere gli exploit con un aggiornamento di iOS prima che effettivamente gli stessi vengano rilasciati dal Dev Team con un jailbreak funzionante.

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

La teoria di Comex si basa su un presupposto al quanto chiaro e semplice: Ogni qualvolta il Dev Team è pronto a rilasciare un possibile exploit per il jailbreak, quasi subito Apple rilascia un nuovo firmware che lo rende inutile. Nonostante gli sforzi dei vari Comex, MuscleNerd, i0n1c e co. per rendere segrete e riservate le prossime mosse del gruppo, recentemente l’azienda di Cupertino è sempre stata in grado di anticiparle rilasciando una nuova versione di iOS che di fatto rendeva inutile l’exploit sviluppato.

Ad esempio Comex stava recentemente lavorando ad un progetto segreto, che avrebbe dovuto permette di utilizzare l’exploit del vecchio iOS 4.0.2 nell’ultimo 4.3. Tuttavia il rilascio del nuovo 4.3.1 avvenuto pochi giorni fa ha “miracolosamente” bloccato l’avanzamento dei lavori.

Io provo a non essere paranoico, ma è veramente difficile spiegare ciò che accaduto con qualcos’altro che non sia una fuga di notizie.” Questo il primo tweet di Comex, che subito dopo si è però preoccupato di precisare che è comunque sempre possibile che qualcuno all’interno di Apple abbia trovato e risolto personalmente l’exploit.

La sola cosa certa in questa faccenda è l’intenzione di Apple di combattere con tutte le proprie forze il jailbreak. Che magari per farlo non si sia pensato di ricorrere a spie e controspionaggio? Chi sa se sapremo mai se si tratta di una semplice paranoia o qualcosa di reale?

 

Via | CultofMac

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Related posts

Commenti

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.

Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.