Stando ai dati condivisi da CIRP (Consumer Intelligence Research
Partners
), negli Stati Uniti attualmente ci sono 181 milioni di iPhone attivi, contro i 176 milioni registrati a metà dello scorso anno.

Nonostante non ci siano più i gigsnteschi record di vendite, Apple sta continuando ad avere successo con i propri iPhone. Negli Stati Uniti il numero totale di utenti attivi è cresciuto del 3% nel trimestre concluso a settembre. Complessivamente però la crescita è stata più evidente lo scorso anno, probabilmente per le importanti novità portate dall’iPhone X. In particolare lo scorso anno la base degli utenti attivi è aumentata del 4% nel terzo trimestre 2017.

CIRP sostiene quindi che le vendite degli iPhone stiano calando con il tempo. Il numero totale di utenti attivi non crescerà drasticamente nei prossimi anni

Con 180 milioni di dispositivi solamente per il territorio statunitense, Apple può però ritenersi soddisfatta. Ricordiamo infatti che l’azienda di Cupertino guadagna anche sulle vendite dei servizi come l’App Store, Apple Music, iCloud ed altri. Con un numero così elevato di utenti, i guadagni continueranno ad arrivare, solamente sotto un’altra forma.