News

Instagram inizierà a nascondere i “Mi piace” negli Stati Uniti questa settimana

Nascondere i "Mi piace" è solo l'ultimo passo nella ricerca di Instagram per diventare il luogo più sicuro su Internet.

Il CEO di Instagram, Adam Mosseri, ha dichiarato durante la conferenza Wired25 che il servizio di social media amplierà il suo test che nasconde i “Mi piace” negli Stati Uniti la prossima settimana per alcuni utenti. Ciò avviene dopo che i test sono iniziati quest’estate in una manciata di paesi tra cui Canada, Italia, Australia e Brasile.

Poiché i test di rimozione del numero dei like su Instagram sono iniziati all’inizio di quest’anno, la società ha notato che l’obiettivo è quello di “concentrare i tuoi follower sulle foto e sui video che condividi, non su quanti Mi piace“.

Instagram

Il CEO Adam Mosseri ha condiviso di più durante un’intervista a Wired25 mentre ha annunciato l’espansione del test negli Stati Uniti, che dovrebbe avvenire la prossima settimana. Ha sottolineato che il cambiamento è incentrato sull’aiuto ai giovani.

“Riguarda i giovani”, ha dichiarato Mosseri durante il panel di Wired. “L’idea è di provare a depressurizzare Instagram, renderlo meno competitivo e dare alle persone più spazio per concentrarsi sul collegamento con le persone che amano e con cose che le ispirano.”

I test inizieranno questa settimana negli Stati Uniti e includeranno un numero limitato di utenti. Coloro che vedono la modifica non vedranno il conteggio dei post degli altri, ma potranno comunque vedere i Mi piace per le foto e i video che pubblicano.

Instagram

Gli Stati Uniti saranno l’ottavo paese in cui Instagram sta effettuando il test insieme al Canada, Irlanda, Italia, Giappone, Brasile, Australia e Nuova Zelanda.

 

 

Tag

Continua a leggere..

Continua a leggere con l'Infinite Scrolling


Queste linee blu separano gli articoli. Continua a scorrere la pagina per visualizzare l'articolo precedente.

Back to top button
Close
Close

Stai utilizzando un AdBlocker


iSpazio è un portale gratuito, supportato da Pubblicità. Non faremo mai pagare i nostri utenti per leggere le Notizie.

Le pubblicità su questo Blog non sono mai state di tipo invasivo e sono davvero poche, posizionate in maniera tale da non arrecare disturbo.

Per tutti questi motivi, ti invitiamo a disattivare il tuo AdBlocker soltanto su questo sito per continuare la navigazione. Grazie di cuore!