Dopo l’annuncio del keynote su iPhone fissato per giorno 4 ottobre, le principali aziende fornitrici di pezzi per iPhone hanno visto i propri titoli prendere il volo in borsa in vista del lancio del nuovo melafonino. Vediamo i guadagni in relazione all’azienda e alle componenti fornite.

Qualcomm, che dovrebbe fornire al dispositivo i moduli GSM e CDMA, ha guadagnato il 3,9% dall’annuncio del keynote. Allo stesso modo, la Broadcom Corp., fornitrice dei chip wireless, ha guadagnato il 3,5%, mentre l’azienda produttrice dei vetri Corning è su del +5,92%. Il fornitore dei sensori di immagine CMOS OmniVision Technologies Inc. cresce anch’esso del del 3,4%.

Nuance Communications Inc., nonostante non siano ancora certe le implementazioni dei suoi servizi nel prossimo melafonino, ha guadagnato il 5%. A far prendere tutti questi punti percentuali al titolo, sarebbe stata l’interpretazione dello slogan del keynote, “Let’s Talk iPhone” (trad. Parliamo di iPhone), che per molti sarebbe un riferimento alla tecnologia text-to-speach che potrebbe essere implementata nel prossimo iPhone.

Altri produttori meno conosciuti che vedono guadagnare i propri titoli sono le aziende Avago Technologies, Semniconductor TriQuint e Skyworks che si occupano delle componentistiche degli amplificatori di potenza.

Via | 9to5Mac