Notizie

iPhone 5 Tsunami: si prevedono 250 milioni di unità vendute!

Il nuovo smartphone Apple si appresta ad essere lanciato sul mercato e gli analisti hanno già iniziato a prevederne l’andamento. Si pensa che il cosiddetto “iPhone 5” sarà uno dei più promettenti dispositivi messi in commercio da Apple e che raggiungerà i 250 milioni di unità vendute in tutto il ciclo di vita.

Lo tsunami dell’iPhone 5 si abbatterà presto sul mercato degli smartphone. Così l’analista Craig Berger di FBR Capital Markets prevede saranno gli effetti del lancio del nuovo smartphone Apple.

Secondo le analisi, il prossimo iPhone avrà un grande successo sia tra i consumatori che tra gli azionisti e gli effetti positivi ricadranno, oltre che su Apple, anche su tutti i partner di produzione ed i fornitori di servizi. Le maggiori società che godranno forti vantaggi dal nuovo iPhone saranno Qualcomm e Fairchild Semiconductor.

Berger ha anche previsto che, se l’operatore China Mobile iniziasse a vendere gli smartphone Apple nel 2013, verrebbero venduti circa 13 milioni di unità nei primi sei mesi. Le voci di una partnership tra Apple e China Mobile si susseguono da molto, ma intanto l’iPhone non è ancora venduto dal più grande gestore telefonico al mondo.

In tutto il suo ciclo di vita, il cosiddetto “iPhone 5” raggiungerà i 250 milioni di unità vendute, secondo l’analista. Il nuovo dispositivo Apple costituirà anche un trampolino di lancio per le nuove reti ad alta velocità LTE. Vedremo se anche in Italia sarà così.

Via | AppleInsider

Tag

Continua a leggere..

Lascia un commento

Continua a leggere con l'Infinite Scrolling


Queste linee blu separano gli articoli. Continua a scorrere la pagina per visualizzare l'articolo precedente.

Back to top button
Close
Close

Stai utilizzando un AdBlocker


iSpazio è un portale gratuito, supportato da Pubblicità. Non faremo mai pagare i nostri utenti per leggere le Notizie.

Le pubblicità su questo Blog non sono mai state di tipo invasivo e sono davvero poche, posizionate in maniera tale da non arrecare disturbo.

Per tutti questi motivi, ti invitiamo a disattivare il tuo AdBlocker soltanto su questo sito per continuare la navigazione. Grazie di cuore!