E’ stata ufficialmente ultimata una delle più grandi acquisizioni del settore tech. SoftBank, azienda giapponese nel campo dei media e delle telecomunicazioni, con operazioni nella banda larga, telecomunicazioni con linea fissa, commercio elettronico, internet, finanza e marketing, ha comprato la britannica ARM Holdings per circa 29 miliardi di euro.

arm softbank

L’azienda sviluppa svariati chip ed hardware ma è nota principalmente per i processori basati su architettura ARM (da cui prende il nome).

Tra i principali clienti di ARM Holdings c’è anche Apple che produce i suoi chip Ax a 64bit ma fortunatamente non ci saranno cambiamenti per quanto riguarda l’organico e l’operatività dell’azienda che rimarrà con sede a Cambridge e continuerà a mantenere gli stessi contratti con i clienti già esistenti.