Scarica la nostra App

iSpazio app

Resta in contatto con noi

Ascolta il nostro Podcast

ispazio podcast

Subscribe Now

* You will receive the latest news and updates on your favorite celebrities!

Trending News

iPhone

Kodak decide di fare causa ad Apple e RIM! 

Ieri Apple e RIM (Research In Motion Limited) hanno ricevuto una brutta sorpresa dalla Kodak, la quale ha deciso di fare causa contro queste due società a causa di una violazione della tecnologia relativa alle immagini.

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Il brevetto, o meglio, i brevetti in questione sono due, il primo riguarda l’anteprima delle immagini su iPhone, mentre il secondo riguarderebbe la manipolazione di immagini aventi diverse risoluzioni. Kodak inoltre tiene a precisare che questa denuncia non è un motivo per creare scompiglio tra le società, ma secondo le parole di Laura G. Quatela, Chief Intellectual Property Officer e Vice President dell’azienda, è solo l’ultima soluzione per fare in modo che vengano ricevuti i diritti su quelle tecnologie, ricevendo anche le royalties necessarie per l’utilizzo dei due brevetti.

Kodak ha una lunga storia di innovazione digitale alle spalle e nella società sono stati investiti centinaia di milioni di dollar. Nel caso di Apple e RIM, abbiamo avuto discussioni per anni con entrambe le società, nel tentativo di risolvere questo problema in via amichevole, e non siamo stati in grado di raggiungere un accordo soddisfacente. Alla luce di tutto ciò, abbiamo deciso di adottare quest’azione legale per garantire la tutela degli interessi dei nostri azionisti e agli attuali utilizzatori della nostra tecnologia.

Staremo a vedere come andrà a finire…

Via | Melablog

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Related posts

Commenti

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.

Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.