Ecco come Apple potrebbe approcciarsi alla nuova Area Funzionale dell’iPhone 8

Quest’anno si parla di un iPhone completamente in vetro, privo di tasti fisici e cornici. Lo spazio disponibile per lo schermo dovrebbe essere molto più ampio, considerando anche il fatto che il tasto Home verrebbe integrato direttamente nello schermo.

Con l’iPhone 7 siamo passati da un tasto Home fisico ad un tasto virtuale. Al momento troviamo ancora un solco che ci da un senso di profondità ed un minore distacco rispetto al modello del 2015 ma tutto questo è destinato a sparire.

A Settembre, il nuovo iPhone dovrebbe avere un tasto Home virtuale visualizzabile direttamente sullo schermo, come parte del sistema operativo, cosa che Android prevede già da diversi anni.

Dovremmo trovare una “Function Area”, simile ad una piccola Touch Bar nella parte inferiore dello schermo. Al centro di quest’ultima ci sarebbe il tasto Home e poi, ai lati, troverebbero posto altre icone.

Apple potrebbe modificare l’SDK affinchè i menu inferiori delle applicazioni (i classici Tab) compaiano direttamente in questa zona, oppure, al contrario, potrebbero essere mostrati i tasti funzione che solitamente troviamo nella parte più alta dell’app.

L’Area Funzionale cambierebbe dinamicamente e verrebbe integrata direttamente nel Dock quando ci si trova in Lockscreen, espandendo lo sfondo e mostrandolo anche oltre i classici confini.

Tutto questo non stravolgerebbe l’utilizzo e la classica esperienza d’uso degli utenti iOS, ma permetterebbe di avere un display da 5,8 pollici in uno smartphone grande quanto l’iPhone 7.

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
10422
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: