Ecco il Dell Streak in un confronto con un iPhone 4 ed un iPad | iSpazio HD

Grazie a Maurizio Nittolo, ho avuto la possibilità di provare per un paio di settimane il Dell Streak, un dispositivo davvero molto interessante che grazie al suo display di ben 5′‘ riesce ad offrire il giusto compromesso tra un tabiet ed un telefono cellulare. In questa videorecensione in HD lo metteremo a confronto con l’iPhone 4 e l’iPad cercando di valutare le prestazioni dei dispositivi, la velocità di utilizzo (tramite i soliti test che facciamo in ogni videoconfronto), l’esperienza videoludica che gli utenti potrebbero avere utilizzando dei giochi in HD e soprattutto cercherò di farvi capire perchè questo dispositivo non è ne un tablet ne un cellulare.

Tutti e 3 i terminali hanno delle caratteristiche hardware davvero molto rilevanti e considerando che sono animati da iOS ed Android, i migliori sistemi operativi per dispositivi mobili, si tratta probabilmente di un videoconfronto tra i migliori dispositivi mobili attualmente disponibili (in attesa di mettere mano sui nuovi windows phones, ma questa è un altra storia).

La prima volta che ho usato il Dell Sreak, devo ammettere che ho avuto la sensazione di utilizzare un dispositivo lento e macchinoso. Una sorta di ibrido che non avrebbe potuto sostituire ne un telefono ne un tablet. Quando mi sono reso conto che la colpa era della versione di Android installata (lo Streak esce di base con l’1.6) mi sono subito messo all’opera e dopo aver aggiornato ad Android 2.2 Froyo, le cose sono cambiate nettamente.

Con Froyo installato, il Dell Streak praticamente si trasforma e diventa un dispositivo potentissimo in grado davvero di offrire il giusto compromesso tra un telefono ed un tablet.

Tutti e tre i dispositivi sono dotati di processori da 1 Ghz ed anche se sul Dell i tempi di caricamento dei giochi sono sensibilmente superiori, l’esperienza di gioco e le prestazioni 3D tra Streak, iPhone 4 ed iPad praticamente si equivalgono.

Appena ho avuto il Dell Streak tra le mani, il primo pensiero che mi è passato nella testa è stato “cavolo come è grande”, poi ci ho ragionato un po su ed ho pensato che forse non è un telefono ma un tablet ed ho subito detto tra me e me “cavolo come è piccolo”. Insomma il Dell Streak è un dispositivo non classificabile che però, usato a dovere, riesce a dare un ottima esperienza d’uso.

Tutto molto bello, ma non per noi italiani. Il Dell Streak infatti non è ancora stato introdotto nel mercato italiano e sinceramente non ne riesco a capire il motivo: che vogliano iniziarlo a vendere quando utilizzerà di base almeno Android 2.1?

Sarebbe una scelta molto saggia.

Grazie a Maurizio Nittolo, ho avuto la possibilità di provare per un paio di settimane il Dell Streak, un dispositivo…

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: