GUIDA iSPAZIO: Ecco come installare Android OS su iPhone direttamente dal dispositivo tramite Bootlace 2.1 [AGGIORNATO]

Grazie alla segnalazione dei nostri utenti Jonsey e radiognome, siamo venuti a conoscenza di importanti sviluppi per quanto riguarda l’installazione di Android OS su iPhone 2G e 3G. Con il rilascio dell’ultima versione di Bootlace, è finalmente stato reso possibile installare Android OS direttamente dal proprio dispositivo, senza l’utilizzo di un computer.

Grazie al duro lavoro di Bluerise e CPICH3G, membro del Dev Team, è ora possibile installare Android OS sul proprio dispositivo tramite Bootlace 2.1, e senza l’utilizzo del computer. Vediamo come procedere e quali sono i dispositivi, i firmware e i tool per il Jailbreak supportati.

Dispositivi supportati

  • iPhone 2G con Firmware 3.1.2 e 3.1.3;
  • iPhone 3G con Firmware 3.1.2, 3.1.3, 4.0, 4.0.1 e 4.1.

E’ necessario aver eseguito il Jailbreak con uno dei seguenti Tool:

  • PwnageTool
  • Redsn0w
  • Blackra1n

Guida

1. Dopo aver eseguito il Jailbreak con uno dei tool richiesti, è necessario scaricare Bootlace 2.1 (che arriverà presto anche nelle community sources) tramite la seguente repository da aggiungere tramite Cydia:

http://repo.neonkoala.co.uk

2. Dopo l’installazione dell’applicazione, sarà necessario avviarla e spostarsi sul tab “OpeniBoot”, dopodichè cliccare sul tasto “Install”.

3. A questo punto partirà un processo automatizzato che dopo aver scaricato i file necessari e patchato il kernel, installerà correttamente Open iBoot, necessario per l’esecuzione di Android OS.

4. Adesso installate iDroid. E’ questo il vero e proprio processo che installerà Andorid OS nel vostro iPhone. La particolarità di Bootlace, oltre all’estrema semplicità di utilizzo, sta anche nel fatto che vi permetterà di aggiornare la versione di iDroid direttamente dall’applicazione, senza ripetere lunghi e difficili procedimenti, bensì cliccando il tasto Upgrade.

5. L’applicazione a questo punto diviene molto semplice nell’utilizzo. Tramite il Tab QuickBoot, potrete decidere il sistema operativo con il quale avviare il vostro dispositivo. Potrete quindi selezionare Android ed attendere qualche secondo dopo il riavvio.

6. Tramite la sezione OpeniBoot invece, potrete accedere alle Opzioni che vi permetteranno di impostare un periodo di tempo dopo il quale avverrà automaticamente il Boot (l’avvio del dispositivo) in uno dei due OS disponibili.

7. Tramite le impostazioni Avanzate invece, potrete accedere ad importanti informazioni, nonchè eseguire il Backup oppure il Restore della NVRAM. Vi consigliamo infatti di eseguire il Backup prima di ogni installazione o upgrade, in maniera tale da preservare l’integrità del vostro dispositivo dato che in caso di problemi potrete ripristinare la versione precedente senza particolari difficoltà.

Gli sviluppatori hanno inoltre fatto sapere che a breve verrà rilasciata una nuova versione di Bootlace che permetterà di eseguire le stesse modifiche anche su iPod Touch 1G. Se non possedete i requisiti necessari sopra descritti, vi sconsigliamo altamente di eseguire l’operazione in quanto tutto quello che otterrete sarà un dispositivo da ripristinare tramite iTunes. Di seguito un video dimostrativo.

[AGGIORNAMENTO] Alcuni utenti stanno avendo problemi con dispositivi Jailbrekkati con Redsnow 0.9.6b2 e firmware iOS4.1, gli sviluppatori hanno individuato il problema e lo risolveranno al più presto tramite un nuovo aggiornamento dell’applicazione.

Grazie alla segnalazione dei nostri utenti Jonsey e radiognome, siamo venuti a conoscenza di importanti sviluppi per quanto riguarda l’installazione…

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: