Apple cerca di evitare il montaggio delle cover bianche sostituendo le viti dell’iPhone 4?

Che ad Apple non piaccia il fenomeno di cambio del colore dei propri iPhone 4 è un dato di fatto. Dopo aver cercato di evitare la vendita di cover bianche tramite vie legali, da qualche tempo ha iniziato a sostituire le viti a stella (da svitare per montare la nuova cover) con delle meno comuni viti Torx.

Alcuni utenti infatti, dopo aver spedito i propri iPhone 4 in assistenza, dichiarano di averne ricevuti dei sostitutivi nei quali però sono state sostituite le comunissime viti a stella con delle viti Torx che, per essere svitate, richiedono un cacciavite particolare.

Inoltre nelle ultime ore, molti utenti che hanno acquistato un iPhone 4 di nuova produzione hanno notato la presenza di questo tipo di viti.

Stento a credere che questo sia il motivo principale del cambiamento delle viti: se questo fosse il motivo, non ne riuscirei a capirne l’utilità perchè è pur vero che sono delle viti meno comuni che necessitano di un cacciavite apposito, ma è anche vero che chi compra un kit per sostituire la cover non penso trovi difficoltà a trovare un cacciavite del genere (che ovviamente inizierà ad essere incluso nel kit di montaggio).

Son convinto invece che se questo fosse il motivo per il quale Apple ha deciso di sostituire le viti, sarebbe il momento per la casa di Cupertino di deporre le armi in questa battaglia (anche se probabilmente non lo farà mai, come è giusto che sia): alla fine ognuno è libero di fare quello che vuole con il proprio telefono ed in fondo, questo è uno dei prezzi che si potrebbero pagare quando si inizia a produrre qualcosa e se ne annulla la produzione improvvisamente, soprattutto in un paese come la Cina dove un fenomeno del genere di certo non è cosa nuova.

via | 9to5mac

Che ad Apple non piaccia il fenomeno di cambio del colore dei propri iPhone 4 è un dato di fatto….

Reaction
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: