Apple potrebbe aver patchato l’exploit di Limera1n sui nuovi dispositivi, rendendo impossibile il Jailbreak [AGGIORNATO x2]

Sul forum di ModMyi è stata pubblicata l’esperienza di un utente che ha avuto dei problemi con il Jailbreak che he lo hanno portato a pensare che Apple abbia patchato l’exploit di Limera1n impedendo così la possibilità di sbloccare i nuovi dispositivi.

Come saprete, l’ultima versione di Redsn0w utilizza l’exploit della bootroom trovato da GeoHot ed integrato nel suo Limera1n. Questo metodo assicura un Jailbreak permanente, poichè abbiamo sempre detto che l’unico modo per ostacolarlo sarebbe quello di apportare delle modifiche Hardware a tutti i dispositivi.

Sembrava quindi impossibile ma invece sembra proprio che Apple abbia messo in pratica il consiglio, sfornando dei Device con un nuovo Hardware, assolutamente non più vulnerabile all’exploit di GeoHot.

L’esperienza dell’utente inizia qui:

Sono andato all’Apple Store oggi, per acquistare un iPad alla mia ragazza, come regalo di Natale. Mi ha detto che preferiva avarlo Jailbroken e quindi mi sono seduto di fronte al mio computer, ho scaricato Redsn0w e ho provato a sbloccarlo.

Il problema che si è verificato, è che Redsn0w non è riuscito a caricare l’IBSS pwnato. Inoltre, il dispositivo è rimasto in una situazione di stallo quando ha provato ad eseguire il dump sulla bootrom. Tutto questo mi ha portato a pensare che il sistema di injection tramite USB sia stato patchato da Apple.

Sembra infatti che tutti i dispositivi dotati di iOS con il serial number xx050 o superiore (dove 50 rappresenta la settimana attuale) siano invulnerabili all’exploit di limera1n.

Questa notizia non è ancora stata ufficializzata o verificata dal DevTeam per cui al momento ve la proponiamo soltanto come un Rumor. Qualora dovesse risultare vera, avrebbe ripercussioni su tutti gli iPhone 3GS, iPhone 4, iPod Touch 4G ed iPad che verranno acquistati nei prossimi giorni, mentre non avrà alcun tipo di conseguenza sui dispositivi già acquistati in precedenza. A pochi mesi dal lancio del nuovo iPhone, sembra alquanto strana come notizia ma comunque provvederemo a fornirvi tutte le altre informazioni su questo caso, non appena saranno disponibili.

Aggiornamento: Come visibile dagli screenshot, la versione dell’iBoot dei vecchi e dei nuovi dispositivi è la stessa. Si tratta della 574.4 ed è vulnerabile all’exploit. La notizia, quindi, sembra sempre più improbabile.

Aggiornamento 2: Musclenerd ha smentito ill tutto. Dato che la versione iBoot è la stessa, non è possibile che Apple abbia apportato modifiche hardware ai nuovi dispositivi. Il jailbreak permanente è ancora garantito.

Via | Redmondpie

Sul forum di ModMyi è stata pubblicata l’esperienza di un utente che ha avuto dei problemi con il Jailbreak che…

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: