iFrogz Toxix, leggerissime e potenti cuffie urban style + Offerta iSpazio & Nicedisaster | Product Review

Le Toxix si presentano come cuffie over-ear di fascia medio-bassa, che però dispongono di alcune ottime qualità come la leggerezza e la qualità del suono (ovviamente rapportata al prezzo). La leggerezza di questo headset ci ha permesso di indossarle durante l’attività sportiva (jogging) senza appesantirci o darci noia. Diamogli uno sguardo più da vicino e scopriamo anche l’offera che iSpazio e Nicedisaster hanno in serbo per tutti voi.

Le Toxix sono sicuramente le cuffie dal design più semplice di tutta la linea Earpollution di iFrogz: l’archetto di plastica duro e sottile ricorda un po’ le prime over-ear degli anni ’80/90, i padiglioni relativamente piccoli hanno inciso il marchio iFrogz in nero su sfondo dorato, nel modello a nostra disposizione, sono presenti tuttavia tante altre colorazioni.

Le Toxix sono abbastanza piccole e questo le rende estremamante portabili. La mobilità ovviamente è garantita anche dalla leggerezza che ci permette di di tenerle al collo o in testa, senza fastidi.

Una cosa molto positiva che ho notato è che queste cuffie sono ideali per chi porta gli occhiali, come me: infatti il peso e la tensione dell’archetto di moltissime cuffie delle più disparate marche tendono a spingere i padiglioni sugli occhiali e dopo un po’ la pressione comincia a dare molto fastidio o fare addirittura male. Con le Toxix non ho avuto assolutamente di questi problemi.

Parlando di suono, queste cuffie hanno solamente un difetto: i bassi. Se avete seguito le scorse recensioni, avrete notato che molto spesso mi trovavo ad indicare che le cuffie potenziavano troppo i bassi, rendendole adatte solo a generi come l’elettronica o l’hard rock. Per queste invece il discorso è diametralmente opposto: a causa anche del diametro del driver (30mm contro i 40 della maggior parte delle cuffie over-ear) le Toxix offrono prestazioni migliori con la musica Pop, classica, lounge e le loro varie diramazioni.

Altro punto a favore di queste cuffie a parer mio è il jack, standard da 3.5mm, che però è risulta molto piccolo e resistente. Molti di voi si chiederanno che vantaggio possa portare ad un utente iPhone o iPod: ebbene, un jack così piccolo e realizzato in plastica dura, impedisce che il cavo si danneggi per le torsioni frequenti quando poniamo il nostro device in tasca; anche grandi marche come Sennheiser errano in questo campo, realizzando entrate jack grosse e di gomma, tali da rovininarsi in breve tempo, rendendo le cuffie inutilizzabili.

Le Toxix sono tra le migliori cuffie over-ear per qualità/prezzo, costano infatti solamente 19.90€

Voto: 7/8 (miglior rapporto qualità/prezzo)

Eccoci dunque all’offerta esclusiva di iSpazio & Nicedisaster:

Il sito Nicedisaster.com offre, in collaborazione con iSpazio, la possibilità di avere in regalo una custodia totalmente impermeabile per qualsiasi modello di iPhone e iPod: la iFrogz iBagz semplicemente acquistando un qualsiasi modello di cuffia iFrogz dal sito Nicedisaster!

Per usufruire di quest’offerta basterà inserire il codice ifrogzXispazio nelle note dell’ordine (le note si inseriscono a mano prima della conferma dell’ordine e non va aggiunto nel form “Codice Promozionale”) oppure rispondendo alla mail di conferma ordine con il codice stesso (per evitare malintesi, vi consigliamo quest’ultimo procedimento). Il codice sarà valido fino a martedi 21 dicembre alle ore 12.00. Tutti i prodotti verranno consegnati prima di Natale con corriere espresso.

Per accedere a tutti i Prodotti iFrogz disponibili per la promozione cliccate QUI, troverete anche le Toxix appena recensite.

Le Toxix si presentano come cuffie over-ear di fascia medio-bassa, che però dispongono di alcune ottime qualità come la leggerezza…

Reaction
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: