L’atteso album dei Gorillaz, realizzato utilizzando degli iPad, è disponibile gratuitamente.

L’attesissimo album dei  Gorillaz, il primo ad essere realizzato grazie ad un iPad, è finalmente online e disponibile per lo streaming tramite il sito ufficiale del gruppo.

Anche se inizialmente si era detto che l’album sarebbe stato realizzato “interamente” con un iPad, in realtà sono stati utilizzati anche degli strumenti esterni, per la maggiorparte Korg. Come ogni creazione dei Gorillaz, è un genere che “deve piacere” e di certo è musica leggera: è indubbio però che si tratti di un’ottima trovata commerciale, considerando il fatto che quando si parla di iPhone ed iPad si alza sempre un polverone mediatico.

Cosa curiosa è però il sito: accedendo dalla homepage, troviamo pubblicità di Internet Explorer 9 ovunque e personalmente ho trovato non poche difficoltà a navigarci con Firefox. Con Safari invece, tutto è andato senza problemi: forse è stato un problema mio.

E’ possibile ascoltare l’album in streaming sia con un computer che con l’iPad, ma richiede una piccola iscrizione, durante la quale consiglio a tutti di inserite dei dati a caso se non volete la casella piena di spam.

Mentre lo streaming è assolutamente in forma gratuita, per scaricare l’album ed ascoltarlo senza la necessità di essere connessi ad internet, è necessaria l’iscrizione al fun club che (a quanto pare) è a pagamento sotto forma di abbonamento.

Insomma, non è per niente quello che ci aspettavamo o che ci è stato promesso, almeno a mio avviso.

Nel frattempo vi lascio al video della prima traccia ma ovviamente, il consiglio è di non fermarvi solo a questa:

Lascio la parola a voi: ne siete soddisfatti?

via | iPadevice

L’attesissimo album dei  Gorillaz, il primo ad essere realizzato grazie ad un iPad, è finalmente online e disponibile per lo…

Reaction
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: