iElectrosmog 2.0, la nuova versione dell’app che trasforma l’iPhone in un rilevatore di radiazioni elettromagnetiche

Immagine per iElectrosmog

iElectrosmog

ivan colasanti
(3.5)
2,29 €

iElectrosmog è l’alleato ideale per verificare il livello di elettrosmog che vi circonda, il tutto senza dover acquistare un costoso apparecchio dedicato a tale scopo. Con la versione 2.0, l’applicazione è stata completamente rinnovata nella grafica e non presenta alcuna pubblicità nè in-app purchase, va acquistata soltanto una volta ed utilizzata per sempre. 


Ogni giorno, senza saperlo, siamo circondati da radiazioni elettromagnetiche dannose per la nostra salute: da oggi potrete venirne a conoscenza e prevenirle! La prima app che vi permette di trasformare iPhone in un vero e proprio rilevatore di elettrosmog professionale, sfruttando il magnetometro presente nel sensore bussola dell’iPhone.

Interfaccia grafica pulita, funzionamento immediato, potrete controllare in qualsiasi momento della giornata i campi elettromagnetici a cui siete sottoposti: ferrovie, condutture elettriche, apparecchi elettronici, antenne emettono radiazioni che danneggiano il nostro organismo, con questa app potrete venirne a conoscenza e fare prevenzione!

Alcuni dettagli / raccomandazioni: iElectrosmog sfrutta il MAGNETOMETRO presente in ogni iPhone, dal 3gs in poi. NON usa accelerometro o altri sensori: potrete provare voi stessi, appoggiando l’iPhone su una superficie, lanciare l’app ed avvicinare una qualsiasi calamita al sensore del vostro iPhone (su iPhone 4-5 è presente a circa 1cm in basso dal lato superiore destro, su iPhone 6 è presente nel retro del telefono, al centro in alto all’interno del rettangolo formato dalle barre dell’antenna).
Vedrete che i valori aumenteranno e diminuiranno avvicinando ed allontanando il magnete, il che dimostra la genuinità del funzionamento di quest’app.

Se all’inizio della rilevazione i dati dovessero essere subito alti (500 e +), muovere alcuni secondi in aria l’iPhone, questo servirà a calibrare il sensore e i valori si normalizzeranno.

 

Una volta effettuato il download di iElectrosmog ci troviamo di fronte ad una schermata molto intuitiva. Per iniziare la nostra rilevazione, come indicato dalle istruzioni a schermo, non basta far altro che premere il pulsante “START”.

In basso troviamo i valori divisi per i singoli assi (X,Y,Z) e i restanti due pulsanti : “SAVE”, che ci permette di bloccare la rilevazione e salvare il valore rilevato in quel preciso istante e “STOP” per azzerare il grafico e i vari contatori.

Le misurazioni effettuate con l’app sono di natura affidabile poiché essa tiene già in considerazione del campo elettromagnetico di cui è naturalmente dotato il nostro pianeta e di quello emesso dal dispositivo utilizzato per il rilevamento escludendo tali valori dalla ricerca. Tutto questo è stato reso possibile dalla collaborazione con un team di ingegneri. La comparazione con dati ottenuti mediante apparecchi professionali dedicati da risultati eccellenti e il gradimento dell’applicativo è tale che è rimasto al primo posto in App Store per una settimana intera.
Per una misurazione accurata tenere lontano da oggetti metallici, magneti e altoparlanti in quanto possono falsare i dati. L’app non utilizza in alcun modo l’accelerometro. Inclinando il dispositivo il valore rilevato cambia perché cambia l’inclinazione delle radiazioni che colpiscono il dispositivo stesso nelle 3 dimensioni nel piano: X, Y, Z. Grazie a iElectrosmog avete un nuovo e potente alleato per salvaguardare la vostra salute e quella di chi vi è intorno senza l’inconveniente di spendere cifre importanti.

iElectrosmogivan colasanti (3.5)2,29 € iElectrosmog è l’alleato ideale per verificare il livello di elettrosmog che vi circonda, il tutto senza dover acquistare…

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
922
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: