I Mockup del presunto iPhone 5 inondano il web

L’esplosione di rumors e voci di corridoio sul presunto iPhone 5 a cui Apple starebbe lavorando, hanno scatenato la fantasia dei tanti fan boy. Il tema del momento è dimostrare che iPhone possa avere uno schermo da 4 pollici, mantenendo inalterate le dimensioni attuali. Sebbene abbiamo già discusso delle conseguenze, andiamo a vedere fino a che punto la fantasia delle persone si spinge.

Il primo mockup, quello di sopra, è stato realizzato da un utente di MacRumors, tale mjay2k, e ci mostra come uno schermo da 4 pollici  possa essere presente in un iPhone con le dimensoni attuali, semplicemente estendendo il display ai lati. A questo punto perchè non avere allora anche un iPhone nano con uno schermo da 3,5 pollici, che utilizza la stessa tecnica? Detto fatto!

Un altro schermo “edge to edge” ci viene presentato da un diverso lettore, del quale non sappiamo il nome. L’immagine fornita sembra più che altro essere una foto scattata di nascosto, all’interno del quartier generale Apple. Anche se so che l’idea vi piacerebbe molto, purtroppo anche in questo caso si tratta di un semplice mockup realizzato ad uno sconosciuto.

Infine ecco un qualcosa di già visto. Vi ricordate? Sembra il design dei mockup a cui eravamo soliti prima del lancio dell’iPhone 4, anche se in questo caso sono stati apportati dei cambiamenti, come lo schermo, decisamente più grande, e il tasto home più piccolo.

Commenti? Idee? Come sarà il nuovo iPhone 5? Sono ammesse solo foto di mockup e schizzi proveniente dalla vostra fantasia. Se siete in possesso delle vere immagini del nuovo iPhone 5, tenetele per voi. Noi ci divertiamo cosi tanto con tutti questi mockup..

Via | MacRumors

L’esplosione di rumors e voci di corridoio sul presunto iPhone 5 a cui Apple starebbe lavorando, hanno scatenato la fantasia…

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: