Accettata la richiesta di Sony di identificare chiunque abbia visitato il sito di Geohot

Piccola notizia flash per informarvi che il magistrato federale Joseph Spero ha approvato la richiesta sottoposta da Sony di ottenere informazioni identificative per tutti coloro i quali hanno consultato il sito di Geohot, così come il suo canale YouTube, Twitter e Facebook dal 2009 ad oggi.

Vi abbiamo sempre tenuti aggiornati sulla nota vicenda legale tra Sony e Geohot, la quale ha avuto un altro colpo di scena a seguito dell’approvazione, da parte del magistrato Spero, di una pratica concessa a Sony per identificare gli indirizzi IP degli utenti che hanno visitato i vari blog di Geohot.

Oltre alla richiesta a Bluehost, la compagnia di hosting del sito di Geohot, degli indirizzi IP degli utenti che si sono collegati al blog dell’hacker, Sony ha anche avanzato la pretesa di ricevere informazioni da YouTube e Google su tutti gli utenti che hanno guardato video in cui Geohot mostrava come eseguire o eseguiva il Jailbreak sulla PS3.

Il risultato finale è che per qualsiasi motivo, dalla semplice curiosità al dover scaricare un file, un utente abbia visitato uno dei blog o canali del giovane George adesso è presente sulla lista che Sony potrà consultare.

Via | TechCrunch

 

Piccola notizia flash per informarvi che il magistrato federale Joseph Spero ha approvato la richiesta sottoposta da Sony di ottenere…

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: