Brevetto: Apple lavora sulle videosuonerie per iPhone

Un nuovo brevetto made in Cupertino è stato scoperto e conferma che Apple sta sperimentando dei nuovi strumenti per permettere ai propri clienti di creare delle videosuonerie.

Il brevetto descrive l’invenzione come dei metodi per modificare automaticamente una sequenza video in una una suoneria video. Il metodo in questione consisterebbe di due elementi un video caratterizzato da una sequenza di immagini e almeno un segnale audio. Entrambi verrebbero recuperati grazie all’associazione ad una chiamata.

Quando infatti una chiamata viene ricevuta, viene generato un secondo video che si caratterizzerà per le immagini di quello precedente, ma con una sequenza di riproduzione o frame rate modificata. Il secondo video viene generato attraverso l’analisi del segnale audio per le caratteristiche selezionate e modificando il primo video in risposta alle analisi del segnale audio.

In qualche modo il secondo video è ricavato in base all’analisi in tempo reale del segnale audio quando si riceve una chiamata. In altri casi, inoltre, potrebbe essere lo stesso utente ad associare una sequenza video con un segnale audio o ancora l’associazione potrebbe essere attuata random.

Sempre nel brevetto si legge la possibilità di inserire anche delle funzioni compatibili con la grafica 2D e 3D. Apple dichiara che, sebbene i programmi di grafica per computer 2D e 3D mostrino continuamente un’immagine composita piuttosto che una serie di fotogrammi in sequenza, la loro invenzione opererebbe in modo diverso quando applicata a programmi del genere.

Ad esempio, il movimento di ogni oggetto visualizzato potrebbe essere controllato autonomamente. In questo modo, il controllo dei singoli elementi potrebbe corrispondere a diverse caratteristiche. Ad esempio un primo oggetto potrebbe iniziare a rimbalzare in risposta ad una prima caratteristica, mentre un secondo oggetto potrebbe allargarsi a seguito di una seconda caratteristica. Qualsiasi effetto visivo potrebbe essere applicato per oggetti in 2D o 3D compresi il movimento, l’aspetto, l’angolazione e la forma.

Via | PatentlyApple

Un nuovo brevetto made in Cupertino è stato scoperto e conferma che Apple sta sperimentando dei nuovi strumenti per permettere…

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: