Amazon Pay arriva in Italia e permette di pagare in modo rapido e sicuro

In attesa che Apple Pay raggiunga definitivamente il nostro paese, Amazon Pay lancia la sfida al servizio Apple ma anche a PayPal per i pagamenti rapidi e sicuri sul web.

Per acquistare su siti e-commerce e pagare in tutta sicurezza basta un account su Amazon e aver effettuato l’accesso alla piattaforma di pagamento Amazon Pay.

Così, con solo un nome utente e la propria password si potranno effettuare acquisti sui siti che abbiano aggiunto Amazon Pay come forma di pagamento in modo veloce e sicuro.

Con il passare del tempo, spiega il General Manager di Amazon Pay Giulio Montemagno, sempre più siti internet con piattaforma e-commerce integreranno il servizio per approfittare della sua duplice utilità: i clienti potranno beneficiare di un servizio offerto da un nome conosciuto e affidabile mentre i venditori potranno integrare un sistema di cui gli utenti si fidino.

Amazon Pay semplifica la procedura di accesso e checkout di centinaia di milioni di acquirenti in tutto il mondo, grazie all’utilizzo delle informazioni già memorizzate nell’account Amazon. I clienti usufruiscono di un’esperienza di acquisto familiare e affidabile. In pochi semplici passaggi, possono completare una transazione senza uscire dal tuo sito, consentendoti di mantenere il tuo marchio e di instaurare una relazione continuativa con loro.

Basta un solo account, senza la necessità di crearne uno per ogni sito da cui si effettuino acquisti ed il gioco è fatto. Semplice e veloce, non servono altri dati, non serve avere sottomano la carta di credito o dover inserire ogni volta le proprie informazioni.

Con l’aumentare dei clienti che scelgono di effettuare i propri acquisti online con dispositivi mobili crescono le loro aspettative in termini di velocità, comodità e sicurezza nel pagamento di prodotti e servizi Amazon Pay semplifica la finalizzazione del processo d’acquisto per chi fa shopping online e permette ai venditori di raggiungere i milioni di clienti Amazon nel mondo.

Dalla parte dei venditori invece i costi per le transazioni non sono molto meno cari che PayPal. Un volume di pagamenti mensili fino a 2.500 euro costa il 3,4% dell’importo a cui vanno aggiunti 0,35 euro fino ad arrivare all’1,8% + 0,35 euro per un volume di pagamento superiore a 100.000 euro al mese.

Da oggi Amazon Pay è attivo, oltre all’Italia, anche in Francia e Spagna.

 

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
3512
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: