Keynote Remote 1.0 – Per controllare le presentazioni di Keynote ’09 | AppStore

Produttore: Apple Inc. | Download Via: AppStore | Prezzo: 0,79€

immagine-251Keynote Remote, è la nuova applicazione di Apple, disponibile sull’App Store. Permette di visualizzare e controllare le presentazioni dell’omonima applicazione per Mac, che fa parte del pacchetto di iWork ’09. Innanzitutto devo dire che i nuovi effetti di transizione e le animazioni di Keynote ’09 sono davvero stupendi. Ci sono tanti modelli e si riesce a creare una bellissima presentazione in pochissimi minuti. Cosi anche io ne ho creata una ed ho sperimentato l’applicazione per iPhone.

img_0024 img_0025 img_0026

Appena la avviamo per la prima volta, bisogna abbinarla al nostro Mac. Per farlo è sufficiente cliccare su “Nuovo link Keynote” e passare al computer, dal quale dovremo aprire Keynote cliccare sul Menu > Prefereze, e spostarci nella sezione “Dispositivo Remoto”:

immagine-17

Non ci resta che cliccare su “Link” ed inserire lo stesso codice visualizzato sull’iPhone. Al termine, avremo stabilito la comunicazione tra i due dispositivi, quindi potremo cliccare sul nome del computer, e visualizzare le slide in verticale oppure in orizzontale sullo schermo dell’iPhone.

img_0027 img_00282 img_00302

Quando faremo scorrere le slide sull’iPhone, automaticamente avvieremo la riproduzione sul nostro Mac, con tanto di effetti e transizioni. Il funzionamento quindi è del tutto simile a Remote (sempre prodotta da Apple), utile a controllare i brani di iTunes.

Se già disponete di Keynote ’09, potete scaricare la presentazione che ho creato poco fa, per testarla sul vostro iPhone tramite quest’applicazione

Produttore: Apple Inc. | Download Via: AppStore | Prezzo: 0,79€ Keynote Remote, è la nuova applicazione di Apple, disponibile sull’App…

Reaction
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: