Apple batte Nokia anche a Wall Street!

Brutte notizie per il colosso Finlandese, provenienti da Wall Street. La capitalizzazione di mercato di Nokia continua a ridursi toccando quota 25,24$ miliardi. Cifra considerevole ma che rappresenta più o meno il valore delle vendite generate da Apple nell’ultimo trimestre. Un altro segno che qualcosa sta cambiando nel settore dei cellulari? Forse, intanto la società di Cupertino viene valutata attualmente 321,81 miliardi di dollari e dopo le ultime indiscrezioni sul prossimo WWDC le azioni continuano a salire.

Brutto tonfo per le azioni Nokia a seguito della conference call di ieri durante la quale il CEO Elop ha parlato dei passi in avanti compiuti da Android ed Apple. Le reazioni del mercato sono ovviamente state negative, con una perdita del 18% che ha provocato una riduzione complessiva di circa 4 miliardi di dollari.

La preoccupazione principale degli investitori in questo momento è che sebbene la partnership con Microsoft prometta bene, il terreno perso rispetto ai concorrenti sia ormai troppo per poter essere recuperato. I numeri d’altra parte parlano chiari: la quota di mercato di Nokia è in calo. In particolare nel settore degli smartphone – dove si è passati dal 38,8% del primo trimestre 2010 al 24,3% dell’ultimo anno – la caduta è stata rapida e al momento non sembra arrestarsi.

Il confronto con Apple al momento vede la casa di Cupertino in netta ripresa. Anche se i numeri finali sono ancora a favore di Nokia, che ha venduto 24,2 milioni di unità rispetto alle 18,7 di Apple, la differenza continua a ridursi trimestre dopo trimestre. Apple è ormai il secondo più grande produttore di smartphone nel mondo e il gradino più alto del podio non sembra essere così tanto lontano.

Via | 9to5Mac

Brutte notizie per il colosso Finlandese, provenienti da Wall Street. La capitalizzazione di mercato di Nokia continua a ridursi toccando…

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: