Free Memory: Per liberare memoria (RAM) sul tuo iPhone/iPod Touch | App Store

Produttore: Recession Apps | Download Via: AppStore | Prezzo: 0,79€

immagine-94Come molti di voi sapranno, la memoria RAM dell’iPhone e dell’iPod Touch è di 128 MB ed entrambi non utilizzano quella di swap, di conseguenza gli applicativi possono utilizzare soltanto quella fisica. Quando si usano programmi pesanti, la stessa diminuisce drasticamente, e nel caso in cui si arrivi ad un livello insufficiente di memoria disponibile, ci troveremo di fronte alla chiusura forzata (crash) delle applicazioni come Safari o i giochi dell’App Store.

free-memory free-memory2

Per farvi un esempio, appena si accende il cellulare, la ricezione telefonica, la connessione wi-fi e altri piccoli processi interni, iniziano ad ad occupare un certo spazio nella memoria e mediamente restano a nostra disposizione circa 40 MB di Ram. Tra Daemons, Temi personalizzati e altri processi, la memorià disponibile può scendere anche drasticamente ed è proprio in questi casi che Free Memory può rivelarsi davvero utile.

Appena lanciamo l’applicazione, apparirà una schermata molto semplice, che mostra: la quantità di memoria disponibile, un tasto con scritto “Free Memory”, la lista dei processi in esecuzione e il livello di batteria. Cliccando sul tasto Free Memory verranno liberati circa 20 mb di memoria, e alcuni processi verranno terminati.Questo permetterà di avviare giochi pesanti e di navigare in safari senza rischi di crash. L’alternativa gratuita per gli utenti con iPhone Jailbroken è quella di mettere il dispositivo in Safe Mode.

Lo sviluppatore infine ci informa di aver già inviato ad Apple l’aggiornamento alla versione 1.5 che sarà in grado di liberare più di 30MB ed includerà un algoritmo migliorato

Produttore: Recession Apps | Download Via: AppStore | Prezzo: 0,79€ Come molti di voi sapranno, la memoria RAM dell’iPhone e…

Reaction
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: