Con i guadagni della società, Apple potrebbe acquistare Nokia, HTC, RIM, LG, Motorola e Sony Ericsson!

Se c’è una cosa sulla quale si potrebbe scommettere senza correre rischio di perdere, è che Apple se la stia passando decisamente bene in ambito economico. A confermare questa ipotesi è Horace Dediu il quale, dopo aver effettuato alcuni studi basati su dati statistici reali, ha affermato che l’azienda di Cupertino potrebbe acquistare tutte le aziende all’interno dell’industria della telefonia mobile.

Il secondo trimestre si chiuderà tra meno di due settimane e, quando questo avverrà – continua Dediu – è prevedibile che Apple abbia a disposizione 70 miliardi di dollari immediatamente disponibili. Altrettanto prevedibile è il declino del valore d’impresa dei rivali nel campo della telefonia mobile: in particolare Nokia e RIM. Il valore commerciale del 75% delle aziende all’interno del panorama di telefonia mobile internazionale è così ripartito:

  • Nokia: $22 Mld;
  • RIM: $13,8 Mld;
  • HTC: $25,4 Mld;
  • Motorola: $4,2 Mld;
  • Sony Ericsson: $3.0 Mld;
  • Samsung: $53 Mld.

Visti i valori sopra elencati non sarebbe impossibile per Apple acquistare tutte le aziende nel campo della telefonia mobile, esclusa Samsung, attraverso denaro contante. Secondo Horace le prospettive per il futuro non sono destinate a cambiare viste le probabilità che le aziende in questione continuino a perdere di valore, mentre quello di Apple è destinato a crescere ancora.

Ovviamente si tratta solamente di un’ipotesi in quanto, per ovvi motivi e leggi di mercato, le probabilità che questo avvenga sono pari a zero. Il senso di questa proiezione è quella di sottolineare ancora una volta come Apple continui a crescere e a trarre profitti dalle proprie strategie di mercato, lasciando uno spazio sempre più ampio rispetto ai propri competitors.

Via | Asymco

Se c’è una cosa sulla quale si potrebbe scommettere senza correre rischio di perdere, è che Apple se la stia…

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: