Apple aiuta Facebook nel progetto segreto basato sull’utilizzo dell’HTML 5?

Anche se gli stessi addetti alle pubbliche relazioni di Palo Alto starebbero cercando di placare queste voci di corridoio, sembrerebbe proprio che in quel di Cupertino stiano lavorando alacremente. Il motivo? Dare una mano per lo sviluppo del “Project Spartan”, una piattaforma HTML5-based per web apps.

Nella giornata di mercoledì, tuttavia, in un articolo su TechCrunch si leggeva che Facebook si stava certamente impegnando  per la realizzazione di questo progetto, ma per convincere gli utenti a scaricare e ad utilizzare applicazioni proprio attraverso questo nuovo servizio, anziché dall’App Store o simili. A supporto di ciò, è anche possibile spiegare il ritardo riguardo all’uscita dell’applicazione ufficiale di Facebook per iPad: una ripicca da parte di quelli di Palo Alto risulta infatti alquanto probabile.

Raggiungere 100 milioni di utenti sul piano mobile è l’obiettivo della nuova piattaforma, che girerà in Safari (ma anche Android) e non verrà dunque distribuita come applicazione. In pratica, stiamo parlando di usare gli iDevices contro colei che li ha dati alla luce.

Nonostante tutto, è impossibile pensare che il potere dell’App Store possa essere intaccato in maniera considerevole da questo progetto, almeno nei primi momenti ed è di questa idea anche lo stesso MG Siegler che scrive:

Molto lavoro è stato fatto negli ultimi due mesi e anche precedentemente. Alcune applicazioni potrebbero non essere completamente rifinite al momento del lancio. Sarebbe dunque più una sorta di “guarda che posso fare”.

Il nuovo rumor, invece, suggerisce che Apple conosca il “Project Spartan” e stia addirittura aiutando Facebook.

Nonostante tutto, la cosa certa è che entrambi i giganti dell’informatica si trovino d’accordo per quanto riguarda l’opposizione alla tecnologia Flash, che seppure si trovi alla base di parecchi giochi, è ormai obsoleta e vulnerabile; allora in questo caso si potrebbe certamente parlare di prospettive di collaborazione, cosa che è mancata per l’implementazione di Facebook all’interno di iOS 5. Si vociferava infatti che, all’inizio, Twitter non fosse la prima scelta di mamma Apple; tuttavia, a causa dei discordi tra le due società a causa di Ping, il social network che ha avuto la meglio è stato proprio Twitter.

Via | TechCrunch

Anche se gli stessi addetti alle pubbliche relazioni di Palo Alto starebbero cercando di placare queste voci di corridoio, sembrerebbe…

Reaction
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in:
Prima di commentare, leggi il Regolamento. Se commenti, dichiari di aver letto ed accettato tutte le nostre regole sulle discussioni nel nostro Blog.