Locator GPS: l’applicazione che permette il tracking dei dispositivi iOS | Recensione iSpazio

App ID errato

Locator GPS è un’applicazione che sfrutta il GPS integrato negli iDevices per tenere traccia di tutti i movimenti e per la localizzazione dei dispositivi. Funziona in background ed invia tutte le informazioni ad un server accessibile da qualsiasi postazione internet. Utile come strumento per rintracciare il proprio device smarrito, per controllare la posizione dei veicoli con dispositivo registrato a bordo o per conoscere la posizione di figli, moglie o familiari che utilizzano lo stesso account.

App ID errato

Una volta installata, l’applicazione ci chiederà di registrarci sul server per permettere l’identificazione del dispositivo. Basta indicare il proprio indirizzo e-mail, scegliere una password e inserire il nome che vogliamo assegnare al nostro device per la localizzazione e il tracciato dei movimenti. Quest’ultima opzione è utile se vogliamo tener traccia di più dispositivi. Il server ci da infatti la possibilità di registrare quanti device vogliamo.

  

Alla fine della configurazione riceveremo un messaggio di notifica che ci informa che la registrazione è avvenuta con successo e che possiamo cominciare ad utilizzare l’applicazione, dopodiché ci verrà chiesto di autorizzare Locator per la rilevazione della posizione.

Dopo aver registrato il dispositivo apparirà una schermata che sarà quella che visualizzeremo ad ogni nuova apertura dell’applicazione. Da qui possiamo modificare i nostri dati, recuperare la password di accesso e avviare lo strumento di tracking.

  

Locator GPS funziona in background, dunque anche con l’iPhone in sleep mode continua a tenere traccia dei movimenti del dispositivo. Per far cessare la localizzazione del dispositivo occorre quindi chiudere l’app dal task manager.

Le modalità di localizzazione sono due:

  • Tracking mode
  • Save Battery mode

La Tracking mode registra la posizione del dispositivo ogni 1000 metri o, in caso non vi siano spostamenti tali, la rilevazione avviene ogni dieci minuti. Questa opzione, che si attiva premendo il tasto Start nella schermata principale, è utile per esempio per chi vuole tenere sott’occhio un veicolo con un device registrato a bordo per una spedizione, o per tenere sott’occhio sempre i propri familiari che hanno il telefono con se. Questa modalità, seppure offra informazioni molto dettagliate, è molto dispendiosa per la batteria e può provocare un leggero surriscaldamento del dispositivo. Lo sviluppatore informa che se attivata, la tracking mode consuma l’intera batteria in 8 ore. Dunque consigliamo di attivarla solo quando necessario. Per fermare la localizzazione continua basta accedere alla schermata principale e premere il tasto Stop.

  

La Save Battery mode lavora in background e registra gli spostamenti solo se si passa da una cella telefonica ad un’altra. Il dispendio energetico è trascurabile. Questa modalità si attiva automaticamente all’apertura dell’applicazione e si disattiva o con l’attivazione della modalità Tracking o con la chiusura dell’applicazione dal task manager.

Per visualizzare i dettagli di localizzazione basta recarsi sul sito dell’applicazione 3y3.net, cliccare su User Access ed inserire i dati con cui ci siamo registrati. Una volta dentro il pannello di controllo, nella colonna di sinistra verranno visualizzati i devices registrati e alcune informazioni sul nostro account. Nella parte centrale, se è attiva la tracking mode, avremo la lista delle ultime 25 posizioni registrate che potranno essere visualizzate su GoogleMaps.

L’applicazione offre anche una importante funzionalità, permette tramite un apposito link di attivare e disattivare la modalità di tracking direttamente dal server. L’attivazione, tuttavia, avviene effettivamente solo quando il telefono si aggancia ad una nuova cella telefonica, mentre la disattivazione è immediata.

Per passare da un dispositivo ad un altro basta selezionarlo dalla colonna a sinistra.

In conclusione, Locator GPS è un buono strumento di localizzazione e il suo punto di forza è sicuramente la possibilità di tenere traccia dei movimenti e gestire l’attivazione direttamente dal server. Pecca sicuramente nel dispendio energetico che, ad eccezione della modalità Save Battery, è molto alta e necessita della possibilità di alimentazione. Non è assolutamente da paragonare a Find My iPhone, perchè le funzioni sono differenti. Mentre il primo ci informa sulla posizione del dispositivo al momento della ricerca (con possibilità di bloccare e cancellare dati in remoto o di mandare un avviso al telefono), Locator GPS  registra gli ultimi 25 spostamenti che risultano così sempre consultabili.

Locator GPS è disponibile nell’AppStore a 3,99€. Localizzato in inglese è compatible con iPhone, iPod touch e iPad. Richiede iOS 4.0 o successivo.

App ID errato Locator GPS è un’applicazione che sfrutta il GPS integrato negli iDevices per tenere traccia di tutti i…

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: