I pazienti diabetici potranno misurare il livello di glicemia tramite iPhone

Un team di studiosi presso la Northeastern Univeristy, sembra abbia trovato una soluzione che permette di misurare i livelli di glucosio nel sangue, tramite un iPhone, un sensore ed un micro-tatuaggio fluorescente. Oggi le persone che devono effettuare la misurazione dei livelli di glucosio nel sangue, devono fare una piccola puntura attraverso un ago, per poi mettere una goccia di sangue su una macchinetta che ne verifica i livelli. Di certo anche se non dolorosa non deve essere una procedura piacevole, sopratutto se ripetuta più volte al giorno.

La nuova soluzione che si precisa essere ancora in via sperimentale, potrebbe di certo agevolare questo tipo di operazione permettendo le misurazioni soltanto avvicinando un iPhone sulla pelle.L’iDevice, per effettuare la verifica dei livelli, dovrà essere adeguato di un accessorio esterno, ma solo questo non basta. Pare che i pazienti dovranno sottoporsi ad una iniezione contenente nanoparticelle di una tintura fluorescente e delle molecole sensore. Questo crea un micro-tatuaggio non invadente che può essere letto con attrezzature speciali. Le molecole sensore si attaccano al glucosio e la fluorescenza ne permette la lettura tramite appositi filtri in questo caso presenti nell’accessorio dell’iPhone.

Sembra che all’inizio della sperimentazione il team aveva previsto come strumento di lettura un accessorio esclusivamente progettato, tuttavia, si sono resi conto che è più conveniente utilizzare un iPhone.

Di certo questo potrà essere uno di quei casi in cui, una certificazione dell’app oltre che del dispositivo, da parte di un ente competente, è ben vista da tutti, cosi come avevamo segnalato in un articolo di qualche giorno fa che potete leggere qui.

Via | iPhoneclub

Un team di studiosi presso la Northeastern Univeristy, sembra abbia trovato una soluzione che permette di misurare i livelli di…

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: