Tutti i rumor sulla prossima famiglia di iPod e uno sguardo ai dispositivi concorrenti più innovativi [Video]

Siamo così tanto bombardati dai rumor su iPhone 5, che non c’è stato il tempo di parlare dei nuovi iPod, di solito presentati durante l’evento Apple di Settembre. Non c’è niente di definitivo, ma molti si aspettano sostanziosi aggiornamenti su tutta la linea, anche prima del periodo natalizio.

Il nuovo iPod Touch seguirà probabilmente la scia del futuro iPhone 5 con un processore A5 molto più veloce, una fotocamera posteriore di miglior qualità e così via. Non ci si aspetta molto altro da un dispositivo che offre già tantissimo, quasi tutto ciò che è incluso negli iPhone, ad eccezione del comparto telefonico.

L’iPod Classic non è stato aggiornato lo scorso anno, anche se le slide della presentazione di Steve Jobs recitavano: “un nuovo design per tutti i modelli”. E’ ancora possibile acquistare gli iPod Classic, ma probabilmente se non sono stati aggiornati lo scorso anno, saranno lentamente accantonati. Sarebbe bello, ma alquanto improbabile, che fosse dotato di tecnologia wireless e di un Hard Disk esterno Wi-Fi, come succede per il Seagate GoFlex Satelite.

La più grande aspettativa, si concentra però sul prossimo iPod Nano che lo scorso anno ha subito un downgrade/upgrade, scambiando la fotocamera, il grande display e la rotella per un’interfaccia touchscreen. Il sistema operativo è uno spin-off di iOS con radio FM, Voice Note e contapassi. E’ la prima generazione di questo nuovo dispositivo, perciò ci sarebbe ancora molto da migliorare ed implementare.

Dando un’occhiata alla concorrenza, Sony ha rilasciato da tempo un accessorio davvero molto interessante, chiamato “Liveview”. Questo dispositivo si collega al telefono Sony tramite Bluetooth.

Una piattaforma ancora più curiosa e innovativa è il dispositivo WIMM basato su Android. Entro la fine dell’anno potremmo avere al polso un orologio Android realizzato dalla Wimm Labs, con Wi-fi, bluetooth, accelerometro, magnetometro e slot MicroSD.

E’ intressante notare che Apple annunciò il pieno supporto per la tecnologia Bluetooth 4.0 a bassa potenza sui futuri MacBook Air e Mac Mini. Non sarebbe strano se la tecnologia venisse implementata anche sui numerosi dispositivi iOS. Con questa tecnologia, iPod Nano potrebbe sincronizzare i dati con iTunes consumando poca energia.

La foto di un case ritrovate tempo fa, ed il brevetto pubblicato lo scorso Maggio a cui dedicammo un articolo su iSpazio, preannunciano poi l’arrivo di una fotocamera posteriore sugli iPod. Anche il brevetto dell’antenna incorporata sulla clip, potrebbe essere un indizio sulla prossima generazione di iPod nano.

Forse, ancora più importante per gli utenti, sarà l’introduzione di versioni di iPod nano con una capacità di storage più elevata ed un abbassamento degli attuali prezzi. Effettivamente 16 Gb per 199 € sembrano un pò eccessivi.

Via | 9To5Mac

Siamo così tanto bombardati dai rumor su iPhone 5, che non c’è stato il tempo di parlare dei nuovi iPod,…

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: