Ecco tutte le voci (sbagliate) riguardo il lancio del fantomatico iPhone… 5

Finalmente il nuovo melafonino è stato annunciato e, anche se molti non sono rimasti del tutto soddisfatti, è arrivato il momento di cominciare a tirare le somme. In particolare, in questo articolo, vogliamo focalizzare la nostra attenzione su tutti quelli che sono stati i rumor che non si sono concretizzati, dal lancio di un nuovo telefono completamente ridisegnato alla presenza di un display olografico a cui solo i migliori film di fantascienza ci hanno abituati. Discutiamone insieme.

Ciò che la maggiorparte degli utenti si aspettava era un nuovo design, del tutto nuovo e completamente rimodernato. Purtroppo per i fan del melafonino questo non è avvenuto. Ciò non significa però che ci si trovi di fronte ad un terminale inefficiente, tutt’altro: “il miglior iPhone di sempre” e anche uno dei migliori smartphone in commercio.

La più grossa bufala, o forse la più pesante, è stata proprio quella riguardo il nuovo design e non solo per gli utenti ma soprattutto per le decine e decine di aziende che su delle semplici voci hanno investito ingenti quantità di denaro per la fabbricazione di cover e case più sottili.

 

Noi stessi avevamo provato le cover di Anycast e Coverstyle che erano disegnate per un iPhone nettamente più sottile e leggermente più grande.

In molti si chiederanno chi e perché ha messo in giro queste voci, sul web sono tante le interpretazioni e i punti di vista. C’è chi attribuisce a Foxconn l’origine dei rumors: in effetti una notizia del genere avrebbe senza dubbio allontanato dalla casa di produzione tutte quelle persone in cerca di un prototipo da rubare per fare notizia. Una misura tutelativa nei propri confronti insomma, ma un po’ difficile da credere. Mentre i più pensano che sia nato tutto dalle case produttrici cinesi per potersi assicurare il guadagno sui case e le cover a discapito di tutte le aziende europee ed americane. Se così fosse potremmo dire che ci sono riusciti benissimo.

Procedendo su una scala di rumors dai più insistenti a quelli meno discussi, un posto di rilievo occupa lo schermo da 4″ che le voci davano praticamente per certo. Anche in questo caso molti saranno rimasti veramente delusi, ma Apple ha deciso che per il momento il proprio display è già sufficientemente ampio. Quella dello schermo è una voce che gira praticamente da sempre e che ha occupato più volte le pagine dei blog di tutto il mondo ora come certezza, ora come supposizione.

Proseguendo il cammino nel mondo dei rumors, si era parlato tanto anche dell’assenza del tasto Home. Essendo lo stesso il design, anche il tasto home è rimasto al suo posto smentendo ancora una volta le voci che lo vogliono debellato.

Riguardo la tecnlogia NFC, ci sono invece state tante titubanze, tra chi affermava che fosse implementato e chi no.  Anche in questo caso le voci si sbagliavano, nessun supporto alla Near-Field Communication (purtroppo) integrata nel dispositivo, così come la mancata integrazione di un’antenna 4G/LTE tanto voluta dai rumor. Ma non ci faremo tanto caso visto che ancora non esistono gestori che offrano connessioni tanto veloci.

Ultimo per importanza, ma primo per assurdità, è il rumor riguardante il display olografico con tastiera annessa, che alla fine altro non era che un concept realizzato da una casa produttrice di videoclip ma passato per possibile da alcuni siti sul mondo Apple. Un qualcosa di fantascientifico e sicuramente poco in linea con la politica dell’essenzialità e funzionalità di Apple che, con una tastiera esterna e un display olografico, avrebbe semplicemente affascinato gli utenti senza offrendo niente di più che un divertimento per i primi giorni.

 

Nonostante siano tante le voci sbagliate (vi abbiamo riportato solo le più insistenti e chiacchierate, molte possono sfuggire), è anche vero che molte si sono rivelate invece corrette, a partire dal lancio di un modello di fascia media (iPhone 4 8GB), per continuare con l’assistente vocale Siri e la switch mode GSM/CDMA. Tutte le caratteristiche intrinseche erano state ampiamente previste e forse l’unica delusione rimangono schermo e design.

Da mettere in rilievo è invece la grande affidabilità che 9to5Mac ha offerto in tutto il periodo di attesa, soprattutto nelle due settimane che hanno preceduto l’evento di ieri. Il portale è riuscito ad offrire tanti particolari, i più affidabili e veritieri, riguardo il lancio di un modello di iPhone 4 da 8GB, il lancio di un iPhone 4S, i nuovi modelli bianchi di iPod e persino i prezzi ribassati per i lettori multimediali. Il tutto supportato da immagini e dimostrazioni e non semplici voci. Questo non vuol dire che il sito non possa aver commesso degli errori, ma si è dimostrato tuttavia il più affidabile e in questo senso concreto nel panorama “voci di corridoio”.

Se ricordate altri rumor che non sono venuti alla luce, scriveteli nei commenti e discutiamone insieme.

Finalmente il nuovo melafonino è stato annunciato e, anche se molti non sono rimasti del tutto soddisfatti, è arrivato il…

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: