Diamo uno sguardo allo stile di presentazione di Tim Cook

Martedì scorso durante l’evento “Let’s talk iPhone” è stata la prima volta in cui il nuovo CEO di Apple, Tim Cook, ha avuto l’opportunità di condurre la presentazione dei principali prodotti di casa Apple. Nick Wingfield del Ney York Times, ha commentato il diverso stile di presentazione di Cook nel blog Bits. Vediamo alcune dele sue note.

In passato, naturalmente, gli annunci dei nuovi prodotti Apple erano “Stevenotes”, ovvero condotti, scritti e presentati dal CEO Steve Jobs, il quale allietava il pubblico con la classe e l’eloquenza che lo contraddistinguevano. Nick Wingfield ha recentemente commentato il diverso stile di presentazione di Cook.

Wingfield ha osservato innanzitutto, che Cook ha lasciato le dimostrazioni dei nuovi prodotti in mano ai suoi colleghi, in particolare Eddy Cue, Scott Forstall, e Phil Schiller. Queste le parole tratte da alcune delle note del blog:
Credo che una delle cose che Tim ha fatto è stato, in sostanza, creare una netta divisione tra il suo modo di presentare e quello di Steve. Egli ha cercato di far capire “io non sono Steve, non vi aspettiate che io sia come lui”.
Come giustamente Wingfield fa notare, il numero di unità di iPhone 4S  vendute fino a questo momento in prevendita, sembra dimostrare che non fa molta differenza chi sta raccontando la favola di Apple.
L’ex evangelista di Apple, ora venture capitalist per una società americana, Guy Kawasaki è parso criticare lo stile di Cook nel suo personale blog. Nel post intitolato “Quello che ho imparato da Steve Jobs“, Kawasaki spiega tutto ciò che ha appreso dal grande guru e, al capitolo “Real CEOs demo“, spiega che un vero CEO esegue più dimostrazioni dei suoi prodotti senza alcun problema, ironizzando sul fatto che Tim Cook non ha presentato nessun prodotto ne tantomeno eseguito prove.

L’obiezione di Kawasaki mossa a Tim è quella di aver lasciato al proprio team la presentazione e la dimostrazione dei propri prodotti. Non è forse lecito credere che l’abbia fatto per dimostrare che esiste un vero lavoro di squadra alla Apple? Secondo Kawasaki, Cook, avrebbe lasciato la dimostrazione ai propri ragazzi perchè in realtà non ha capito fino in fondo ciò che la sua azienda sta creando. Non lo trovate patetico questo pensiero?

Quali sono le vostre opinioni riguardanti lo stile di presentazione di Cook ed i commenti fatti da Guy Kawasaki? Diteci come la pensate.

Via | Tuaw

Martedì scorso durante l’evento “Let’s talk iPhone” è stata la prima volta in cui il nuovo CEO di Apple, Tim Cook, ha avuto…

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: