Ouija Table: Traduciamo i fenomeni paranormali in parole reali

07/11/2011

Immagine per Spirit Detector S

Spirit Detector S

Roberto Lombardo
2,29 €

Ouija Table è un app promette di rilevare anomalie registrate tramite i sensori del vostro device e le traduce in parole reali tramite un algoritmo sviluppato appositamente.

Lo scopo principale di quest’applicazione è di sfruttare tutti i sensori presenti sul nostro iPhone/iPod Touch/iPad per rilevare ad esempio fenomeni paranormali e/o anomalie varie, e successivamente tradurle tramite un algoritmo proprietario in parole ben precise.

Lo sviluppatore segnala diversi accorgimenti/leggende su questa fantomatica tavoletta caccia-spiriti:

  • Non utilizzare mai l’applicazione da soli.
  • Non lasciare mai che gli spiriti percorrano i numeri o l’alfabeto in ordine fino all’inizio o alla fine, perché così potrebbero uscire dalla tavoletta (iDevice).
  • Se il puntatore tocca i quattro angoli della tavoletta si è in contattato con uno spirito maligno.
  • Non usare una Oui-ja quando si è deboli o malati perché si è più aperti alla possessione di qualsiasi tipo.
  • Non usare una Oui-ja in un cimitero o dove è accaduta una morte violenta.

Disponibile per tutto il mese di novembre a 0.79€ anzichè 1.59€. Ovviamente è da considerarsi un gioco ed un passatempo ed iSpazio ne ha semplicemente segnalato la disponibilità in App Store.

Compatibile con iPhone, iPod touch e iPad. Richiede l’iOS 4.3 o successive.

Spirit Detector SRoberto Lombardo2,29 € Ouija Table è un app promette di rilevare anomalie registrate tramite i sensori del vostro device…

Reaction
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, seguici su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter e su Instagram, pronti a sorprenderti con belle foto. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in:
Prima di commentare, leggi il Regolamento. Se commenti, dichiari di aver letto ed accettato tutte le nostre regole sulle discussioni nel nostro Blog.