Samsung: parte la sfida ad iTunes

Samsung intensificherà la sua concorrenza ad iTunes offrendo contenuti diretti ai consumatori che acquistano i suoi televisori, smartphone e tablet.

Samsung ha rivelato le sue intenzioni in un comunicato stampa, annunciando che l’azienda ha assunto come vicepresidente esecutivo Devid Eun, in precedenza presidente di AOL Media e Studios. In particolare, durante il suo periodo di permanenza da AOL,  Eun ha avuto il compito di supervisionare il mercato degli abbonamenti premium.

Prima di AOL, Eun  ha lavorato presso Google in cui era coinvolto con progetti come Google Books, YouTube e Google Maps e in media companies della portata di Time Warner e l’ NBC.

Samsung ha dichiarato che Eun “giocherà un ruolo chiave nello sviluppo di una strategia globale dei media ed un ruolo di guida per creare nuove opportunità di business, traendo vantaggio dal crescente numero di  televisori, schermi digitali, telefoni cellulari, tablet e altri dispositivi marchiati Samsung”.


L’assunzione di Eun si colloca nuovamente nello scenario dell’eterna rivalità tra Samsung ed Apple, quest’ultima sempre più orientata a cercare nuovi fornitori, diversi dal colosso Sud Coreano, dal quale solo in quest’anno ha acquistato 7,8 Miliardi di componenti elettronici.

Il rapporto, d’altronde, ha iniziato ad incrinarsi in maniera irreversibile quando Apple ha accusato Samsung di copiare il look ed il “feel” di iPhone ed iPad, accuse che hanno spinto Samsung ad intraprendere azioni legali che tuttora tengono occupate le due aziende nelle aule di tribunale di tutto il mondo.

Samsung intensificherà la sua concorrenza ad iTunes offrendo contenuti diretti ai consumatori che acquistano i suoi televisori, smartphone e tablet. Samsung ha rivelato le sue intenzioni in un…

Reaction
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: