AppLocker 2 viene rilasciato e porta molte novità | Cydia

AppLocker è stato appena aggiornato portando con sè molte novità! Esso è stato completamente riscritto da zero e non è semplicemente un miglioramento di AppLocker. L’applicazione ora e molto più semplice da comprendere ed utilizzare.

Con questo tweak si possono bloccare tantissime cose, facendo richiedere una password da noi impostata; per esempio è possibile impedire di accedere al nostro Rullino fotografico attraverso l’applicazione Fotocamera dal pulsante blu in basso a sinistra, così da tenere le nostre foto nascoste. E’ anche possibile bloccare fino a 5 cartelle presenti sulla SpringBoard o anche delle app installate da App Store o da Cydia.

Ecco l’intero changelog:

  • Miglioramento delle prestazioni
  • Completamente riscritto da zero
  • Riorganizzazione delle preferenze in pagine diverse
  • Possibilità di impostare un blocco quando si proverà a spostare un icona
  • Possibilità di disabilitare AppLocker quando si collega ad una certa rete wifi.
  • Messaggio di blocco quando si lancia un app
  • Le preferenze (e quindi anche la password) vengono rimosse quando AppLocker verrà rimosso da Cydia
  • Se si dimentica la password basterà inserire la nostra frase segreta per reimpostare la password a quella di default (1234)
  • Inserito il blocco per le foto dall’applicazione Fotocamera
  • Possibilità di impostare un massimo di cinque cartelle da bloccare
  • Le applicazioni si aprono subito quando la password è esatta
  • Include un manuale d’uso

Questo tweak, una volta installato, non installerà nessuna icona sulla SpringBoard, ma per configurarlo basterà andare nell’apposita voce che troviamo nelle Impostazioni.

Trovate AppLocker 2 su Cydia al prezzo di 0,99$ , è compatibile con iOS 4 e iOS 5 e se avevate comprato la versione precedente potete eseguire l’aggiornamento gratuitamente.

AppLocker è stato appena aggiornato portando con sè molte novità! Esso è stato completamente riscritto da zero e non è…

Reaction
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: