Gli utenti iOS valgono 295 miliardi di dollari ed il 21% di loro non lascerebbe Apple a nessun costo

03/07/2012

Il titolo è eloquente e la dice lunga sui numeri del successo Apple e dell’affezione che la mela riesce a stabilire in maniera quasi sinergica coi propri clienti. Un analista ha provato a stimare il valore complessivo di tutta l’utenza del settore mobile di Apple, calcolata in ben 295 miliardi di dollari. L’analista rileva, inoltre, che ben il 21% di loro afferma che non passerebbe alla concorrenza a nessun costo.

 

Bill Shope, di Goldman Sachs ha affermato in una nota agli investitori che il valore medio di ogni singolo cliente iOS sia circa di 1,053 dollari. Tutto ciò considerando che il prezzo medio di vendita di un dispositivo iOS per il trimestre di giugno è di 535 dollari con un’erosione  del 5 per cento, mentre il margine lordo è del 45 per cento e le defezioni annuali del 5 per cento.

Questo implica un valore cumulativo di tutti i clienti iOS di quasi 295 miliardi dollari, senza tenere conto della vendita di contenuti, servizi o del potenziale di crescita della piattaforma“, ha scritto Shope.

Con un valore di $ 295 miliardi di dollari, i clienti iOS rappresentano circa il 55 per cento della capitalizzazione di mercato di Apple. A questo vanno aggiunti i 110 miliardi di dollari di liquidità dell’azienda, una base di installazione di dispositivi iOS che continua a crescere ad un ritmo incredibile, e il valore del settore Mac e iPod. Se aggiungiamo anche il valore del solo marchio Apple e di tutti i brevetti posseduti dalla mela, è facilmente intuibile come a Wall Street la capitalizzazione di Apple sia ormai stabilizzata intorno alla cifra record di 550 miliardi di dollari.

Goldman Sachs ha recentemente condotto un sondaggio tra i consumatori con oltre 1.000 intervistati, in uno sforzo per comprendere meglio i costi che i clienti affrontano quando si effettua un passaggio di piattaforma.

Come possiamo vedere alla domanda su quanto fosse probabile che un ulteriore acquisto di uno smartphone o di un Tablet fosse ancora un device Apple, i clienti iOS non hanno lasciato spazio a molti dubbi. L’88% ritiene probabile acquistare un altro device, incredibilmente la percentuale sale fino al 96 per cento se si parla di 2 o più dispositivi. Numeri davvero impressionanti che raccontano di una fedeltà al marchio praticamente assoluta e, come è possibile facilmente desumere, anche di una soddisfazione nei confronti del prodotto davvero notevole.

L’indagine ha inoltre rilevato che il 21% dei clienti non lascerebbe mai Apple, qualunque sia lo sconto offerto dalle altre soluzioni mentre, per più della metà degli intervistati, sarebbe necessario uno sconto superiore al 30% per decidere di abbandonare le soluzioni mobili della mela.

I costi per abbandonare le soluzioni Apple crescono ovviamente al crescere del numero dei dispositivi che ogni cliente possiede. L’introduzione di iCloud aumenta questi ulteriormente questi costi per l’integrazione sempre più spinta che Apple sta provvedendo ad effettuare tra le sue diverse soluzioni.
Tra tutti i clienti intervistati, inoltre, c’è un dato che mi ha particolarmente stupito. Ben il 30% degli utenti paga per avere ulteriore spazio disponibile su iCloud o perché possiede un abbonamento iTunes Match.

Considerando che Apple ha rivelato nella conference call del 24 Aprile di aver raggiunto ben 120 milioni di utenti iCloud, anche questa sta diventando rapidamente un’altra entrata considerevole ad alto margine per l’azienda“, ha detto Shope. “Ma ancora più importante  è l’aggiunta di un’altra fonte di costi aggiuntivi per gli utenti che decidessero di cambiare piattaforma“.

In totale, si stima che l’abbandono della piattaforma iOS possa costare ad ogni utente una cifra trai 122 ai 301 dollari. Ciò implica che l’utente medio avrebbe bisogno di uno sconto del 49 per cento per passare ad una piattaforma concorrente.

Una volta entrati nella “rete” dei dispositivi Apple sembrerebbe essere piuttosto difficile fare un passo indietro, a riprova dell’ottima strategia commerciale di quelli di Cupertino. Ma sarebbe folle pensare di riuscire a realizzare questo considerevole risultato senza garantire quel livello di soddisfazione del cliente così elevato che Apple è in grado di garantire con le proprie soluzioni.
E in questo, Apple, si rivela essere ancora maestra assoluta.

Via | AppleInsider

Il titolo è eloquente e la dice lunga sui numeri del successo Apple e dell’affezione che la mela riesce a…

Reaction
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in:
Prima di commentare, leggi il Regolamento. Se commenti, dichiari di aver letto ed accettato tutte le nostre regole sulle discussioni nel nostro Blog.