La Apple si scusa per l’applicazione Baby Shaker

babyshakerLa Apple, dopo pesanti critiche giunte sia dall’opinione pubblica che dagli utenti dell’AppStore, si è ufficialmente scusata per aver approvato l’applicazione Baby Shaker, messa in vendita nel suddetto store per 0,79€ il 21 Aprile. Natalie Karris, portavoce del colosso californiano, si è scusata definendo Baby Shaker “profondamente offensiva” e ammettendo che un’applicazione del genere non avrebbe mai dovuto essere approvata per la messa in vendita. Questa la descrizione che figurava nella pagina dedicata all’applicazione nell’AppStore:

345678_3 345678 345678_2

“Su un aereo, in autobus, in un teatro. I bambini sono dove non vogliate che siano. Ti distraggono sempre con il loro pianto incessante quando magari dovete preparare una grande presentazione per il lavoro. Prima di Baby Shaker, non c’era altro che potevate fare per risolvere questo problema. Adesso, Baby Shaker offre un affascinante disegno di un bambino sicuro di fare quello che vuole con la sua volontà di ferro. Come nella vita, vi annoierà da subito. Vediamo quanto riuscirete a sopportare le sue adorabili grida prima di trovare un modo per farlo tacere. Mai, mai scuotere un bambino.”

Sikalosoft, la società che ha sviluppato tale applicazione, se così può esser definita, non ha commentato le azioni di Apple ne le critiche mosse ad essa ed all’applicazione stessa. Non credo ci sia altro da aggiungere.

[Fonte]

La Apple, dopo pesanti critiche giunte sia dall’opinione pubblica che dagli utenti dell’AppStore, si è ufficialmente scusata per aver approvato…

Reaction
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: