MetaWatch: il nuovo smartwatch che dialoga con iPhone 4S e dispositivi Android

Per venire incontro ai consumatori che desiderano un orologio intelligente capace di dialogare con i propri smartphone, Statra ha progettato il MetaWatch, un orologio compatibile con iOS e Android. Vediamo di cosa si tratta.

Strata è una compagnia nata da alcuni ingegneri della Fossil ed ha già commercializzato alcuni orologi integrati con Android, ma ora ha deciso di rivolgere la propria attenzione verso i dispositivi Apple.

Il MetaWatch è un orologio che si collega tramite Bluetooth 4.0 ad iPhone 4S e dispositivi Android compatibili, tramite il quale sarà possibile leggere i messaggi, rispondere alle chiamate, controllare il player musicale, avere notizie sul meteo e molto altro.

Il corpo dell’orologio è in plastica, il vetro è antiriflesso ed ha una cornice in titanio. Lo smartwatch ha un display LCD da 96×96 pixel, è resistente all’acqua, ha una batteria ricaricabile che garantisce circa una settimana di autonomia ed è dotato di un accelerometro a tre assi.

Le funzioni del dispositivo sono moltissime, come l’avviso su display delle notifiche Twitter, Facebook e Mail accompagnate da vibrazione, la possibilità di controllare i messaggi e di rispondere alle chiamate. Oltre a poter controllare la musica in esecuzione, potremo poi ottenere informazioni dalle app Meteo, Borsa e Telefono.

Attualmente il progetto sta raccogliendo fondi per iniziare la produzione di massa. Più precisamente la società inizierà la produzione se entro il 20 Agosto si raggiungeranno 100.000 dollari e attualmente mancano poco più di 3.ooo dollari per raggiungere il traguardo. Quasi sicuramente la produzione inizierà a breve ed i primi MetaWatch saranno inviati questo autunno.

Per venire incontro ai consumatori che desiderano un orologio intelligente capace di dialogare con i propri smartphone, Statra ha progettato…

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: