iPhone 5: problemi audio in caso di telefonate in ambienti rumorosi?

Alcuni utenti sembrano riscontare un nuovo problema sull’ultimo terminale di Cupertino. Il recente iPhone 5 sembra infatti presentare alcuni problemi a livello audio in caso di una telefonata. Dopo “antennagate” di iPhone 4, in arrivo “audiogate”?

Benché nel momento in cui scriviamo non vi è ancora nulla di ufficializzato, alcuni utenti segnalano problemi sul recente smartphone di Apple. Gli utenti che riscontrano il problema trovano difficile descrivere l’effetto audio che si verifica.Da quanto riportato, durante una chiamata l’utente ha l’impressione di avere le orecchie tappate o di essere dentro una bolla.

L’anomalia si presenterebbe solo in caso di telefonate effettuate in ambienti rumorosi e il problema sarebbe riconducibile proprio al funzione di riduzione del rumore ambientale. Sono stati effettuati alcuni test in ambienti con rumore di fondo elevato come traffico stradale, luoghi affollati e stanza con asciugacapelli in funzione. In tutti i test e le prove realizzate si è riscontrato il problema audio. Gli utenti segnalano il problema talmente fastidioso al punto di dover interrompere la chiamata a seguito di mal di testa.

Benché inizialmente si sia pensato che il problema fosse di tipo hardware, imputabile essenzialmente al secondo microfono dell’iPhone 5, alcuni addetti dell’assistenza tecnica ritengono che il problema sia di tipo software e che Apple potrebbe risolverlo con un prossimo aggiornamento di iOS. Il manifestarsi di questo problema audio non sembra essere quindi sporadico ma dovrebbe affliggere tutti gli iPhone 5.

L’azienda di Cupertino punterà a risolvere il problema, nel caso si rivelasse solamente di tipo software, il prima possibile onde evitare un assalto mediatico così come successe con il caso “antennagate” dell’iPhone 4. Vi invitiamo a provare anche sui vostri iPhone 5 e a segnalarci se riscontrate o meno tali problemi.

Via | Macitynet

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: