Black Friday: aumento degli acquisti grazie alle numerose offerte

Dopo il Giorno del Ringraziamento, si è tenuto come ogni anno il cosiddetto Black Friday, ovvero il venerdì  che da inizio agli acquisti natalizi. In America tale festa è molto attesa dai consumatori, i quali posso effettuare acquisti in una giornata esclusiva dove i prezzi sono soggetti a sconti. Anche Apple, come di consueto, ha reso disponibile solo nella giornata di ieri sullo Store Online italiano, alcuni prodotti a prezzi ribassati. Un successo che viene confermato dalle statistiche.

IBM Digital Analytics ha effettuato una analisi sulle vendite USA della giornata di ieri. Nel complesso si è registrato un aumento degli acquisti del 20,7 % rispetto l’anno precedente. L’impennata più grande è stata registrata dal settore mobile con vendite che hanno sfiorato un aumento del 17 %, guidate dall’iPad.

Circa il 24 % dei consumatori ha effettuato il collegamento agli store online tramite i loro dispositivi mobili, dato in sensibile aumento considerato il 14,3 % dell’anno scorso. L’iPad è stato protagonista, catturando circa il 10% dello shopping online globale. L’iPhone è stato scelto dall’ 8,7% di acquirenti mentre Android ha totalizzato un 5,5 %. L’iPad ha dominato anche nel traffico web proveniente da tablet. L’88,3 % dei collegamenti ha avuto luogo da un tablet di Apple, seguito dal 3,1% dal Nook di Barnes e Noble, Amazon Kindle al 2,4% e Samsung Galaxy all’1,8%.

Nel complesso il 58% per cento dei consumatori ha usato il proprio smartphone per navigare mentre i tablet hanno registrato un 41%.  IBM sostiene che il valore medio dell’ordine è stato di 181,22 $, in calo del  4,7%  rispetto il 2011. Inoltre il numero medio di articoli per ogni ordine è diminuito a 5,6 in calo del 12%.  IBM sostiene che negli USA, l’ondata di vendite quest’anno è stata positiva proprio grazie alle numerose iniziative intraprese e le offerte personalizzate. Buono anche il settore della casa (+28,2%), salute (+11%) e abbigliamento (+17,5%).

Benché l’analisi sia stata condotta esclusivamente sul territorio americano, è giusto precisare che per il mercato europeo tali statistiche sarebbero nettamente inferiori. In Europa tale tradizione non esiste e solo da qualche anno viene adottata da alcuni produttori, generalmente americani. Apple stessa ha aggiornato ieri i suoi Store Online ribassando i prezzi con qualche lieve sconto per 24h. E voi avete fatto acquisti?

Via | TechCrunch

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: