La domotica nel futuro di Apple? I prossimi iPhone potrebbero controllare i nostri elettrodomestici, e non solo

Sembra che Apple, Google e Microsoft si stiano contendendo un’azienda chiamata R2 Studios, che si occupa di domotica, e dispone di un grosso numero di brevetti relativi alla stessa materia.

ihome_2

La battaglia fra Apple, Google e Microsoft di cui vi parliamo oggi non è, per fortuna, in aule giudiziarie.  Le tre aziende starebbero stipulando un accordo con una società denominata R2 Studios, un’azienda che offre una serie di brevetti relativi alla domotica e poco altro. In realtà la compagnia ha rilasciato una sola App sul Play Store di Google, che controlla alcuni sistemi di illuminazione e riscaldamento.

La domotica, infatti, per chi non lo sapesse,  è quella scienza che si occupa di studiare le nuove tecnologie relative al miglioramento della qualità della vita nella propria casa. L’utilizzo di un iPhone sfruttando le tecnologie di R2 Studios, potrebbe portarci ad avere il pieno controllo dei nostri elettrodomestici, di televisori, e di qualsiasi cosa ci sia di compatibile sul mercato.

Fra le tre aziende, Google aveva già presentato un progetto relativo al possibile acquisto di un’azienda di domotica. Nel maggio del 2011 aveva presentato Android@Home, ma da allora non sono state rilasciate ulteriori informazioni, passando in effetti quasi del tutto inosservata e dimenticata dai più. Il potenziale acquisto di R2 Studios, da parte della società di Mountain View, potrebbe in effetti riportare in auge il progetto, che potrebbe venire lanciato in maniera definitiva.

Andy Rubin stesso aveva dichiarato negli ultimi mesi che “i dispositivi che ci portiamo dietro ogni giorno interagiranno attivamente con i dispositivi che abbiamo in casa nostra”. Tony Fadell, l’inventore di iPod, aveva realizzato Nest, un termostato gestibile in tutte le sue funzioni da un’App per smartphone, ed interfacciabile con altri dispositivi per la casa.

Se le varie società raggiungessero un accordo con R2 Studios probabilmente la prossima battaglia fra i tre colossi sarà determinata proprio da tecnologie di domotica, che potrebbero rappresentare la futura evoluzione degli smartphone dei prossimi tempi.

Via | TheVerge

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: