Apple ritira le accuse legali contro i Galaxy S3 Mini

Apple ha annunciato l’abbandono di tutte le dispute legali sulla presunta violazione di brevetti da parte di Samsung con i suoi Galaxy S3 Mini, visto che l’azienda sudcoreana non ha formalmente pianificato la vendita del dispositivo sul suolo statunitense.

323459

È quanto riportato da un documento giuridico depositato presso la Corte Distrettuale per il Distretto Settentrionale della California,  pubblicato nel corso della giornata di ieri. Apple ha accettato di rimuovere il Galaxy S3 Mini dalle accuse di violazione brevettuale poiché Samsung ha deciso di non rilasciare il dispositivo sul suolo americano.

Lo scorso 23 Novembre Apple aveva aggiunto una serie di nuovi dispositivi alle accuse già mosse in precedenza, nella fattispecie: Galaxy Note 2, Galaxy S3, Galaxy S3 Mini, Rugby Pro, Galaxy Tab 8.9 Wi-Fi, Galaxy Tab 2 10.1.

I sudcoreani si sono subito opposti alla richiesta dichiarando che “Samsung non userà, venderà o si offrirà di vendere od importare il Galaxy S3 Mini negli Stati Uniti”, ma hanno trovato obiezioni anche per i Galaxy Tab ed il Galaxy Rugby Pro in quanto Apple non ha fornito i dati richiesti dalla Corte nei tempi prefissati.

Apple ha precisato che ritirerà le accuse per il solo Galaxy S3 Mini, anche se Samsung sta già vendendo il dispositivo in alcuni punti di vendita Amazon.com negli Stati Uniti. Il colosso di Cupertino però ha accettato con la clausola di riammissione del terminale nelle dispute legali qualora venga messo in vendita sul suolo americano.

Le udienze di questo specifico caso verranno avviate il 31 Marzo 2014.

Via | AppleInsider