Apple sempre più lontana da Samsung. La produzione di A6X passa a TSMC

La produzione dei chip A6X di Apple passerà da Samsung a TSMC. L’accordo è stato siglato nel corso della giornata di oggi e sembra ufficiale, sebbene non ci siano conferme da parte dei due colossi multinazionali. Il passaggio potrebbe non perfezionarsi complessivamente prima di 18 mesi, ma le prime prove di produzione saranno lanciate entro la fine del primo trimestre del 2013.

tsmc-586x390

Tutti sanno che il rapporto tra Apple e Samsung è decisamente in crisi. La società di Cupertino spinge per abbandonare tassativamente tutti i rapporti e le forniture del colosso sudcoreano, oltre ad affrontare una serie di dispute legali in tutto il mondo in merito a violazioni brevettuali.

È da tempo che si parla di un ipotetico accordo fra Apple e TSMC per la produzione dei chip dei dispositivi di Cupertino, in particolare relativamente ai SoC di iPhone, iPod touch ed iPad. Ne abbiamo parlato in svariate occasioni, come in questo articolo, ma adesso sembra essere arrivata la conferma definitiva.

Il passaggio da Samsung a TSMC avverrà inizialmente con i processori di iPad di quarta generazione, i potentissimi A6X, e l’accordo fra Apple e la compagnia taiwanese è stato perfezionato nel corso delle scorse ore. La notizia arriva direttamente dal Commercial Times di Taiwan, anche se ancora non è stata confermata dalle due aziende protagoniste.

Tuttavia, un passaggio del genere richiede solitamente non meno di 18 mesi dalla produzione dei primi sample di prova, e la fonte taiwanese riporta che questi verranno costruiti entro la fine del prossimo trimestre, proprio per verificare la reale capacità produttiva degli stabilimenti di TSMC.

Gli attuali SoC dei dispositivi mobile di Apple sono prodotti da Samsung, nello stabilimento di Austin in Texas. Probabilmente la notizia che riportiamo oggi è facilmente collegabile al “Progetto Azalea”, di cui vi avevamo parlato in questo articolo. Quest’ultimo dovrebbe essere un enorme stabilimento di TSMC nel quale verranno prodotti i futuri SoC dei prodotti di Cupertino, spostando l’intera produzione nelle strutture della compagnia taiwanese.

Ricordiamo che il progressivo abbandono di Samsung è ormai in corso da numerosi mesi. I display di iPhone 5, ad esempio, non vengono più prodotti dal colosso sudcoreano, mentre per i SoC sono state riscontrate numerose difficoltà. Infatti non è semplice trovare un fornitore capace di soddisfare la più che ingente domanda di prodotti come quelli di Cupertino, ma un primo scoglio sembra sia stato già abbattuto.

Il contratto è stato siglato, non ci resta che attendere il comunicato ufficiale da parte delle aziende coinvolte.

Via | AppleInsider

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: