Pin the World: non vi dimenticherete più nessun luogo! | iSpazio Review [Video]

Immagine per Pin the World

Pin the World

Claudio Valgimigli
Gratuiti

Pin the World permette di salvare le nostre località preferite all’interno delle mappe di iOS sotto forma di PIN, di condividerli con gli amici e di utilizzarli con i più svariati navigatori satellitari.

Pin the World è un’app che si basa su un concetto parecchio semplice: segnalare un punto in una mappa. È incredibile come una cosa così basilare possa avere tanti obiettivi diversi. Utilizzando l’applicazione mi sono accorto che nella vita di tutti i giorni ci troviamo di fronte a svariate occasioni per farlo. Ad esempio per segnalare un incidente, una situazione particolare, un locale da consigliare agli amici, un punto di traffico, ma anche semplicemente per ricordarci di un posto particolare. L’applicazione ci consente di fare tutto ciò e farlo nel più semplice dei modi, attraverso un “PIN”.

Pin the World è venduta gratuitamente su App Store e consente di inserire fino ad un massimo di 10 pin. Una volta superata questa soglia un messaggio di pop-up ci suggerirà l’acquisto della versione intera con un numero illimitato di PIN, al prezzo di 0,89 €.

IMG_0758  IMG_0761 IMG_0780

Pin the World si basa sulle splendide (almeno graficamente) mappe vettoriali di iOS, visualizzabili in tre modalità differenti:

  • Standard: con la visualizzazione vettoriale con i nomi delle vie e dei punti di interesse
  • Satellite: con visuale fotografica dall’alto
  • Ibrida: con visuale fotografica dall’alto, nomi delle vie e punti di interesse

Una volta avviata, ci verrà indicata la possibilità di seguire il tutorial esplicativo. Questo può essere raggiunto premendo sul tasto raffigurante un ingranaggio, in basso a destra dello schermo e premendo su “Aiuto”. Apparirà una lista con tutte le funzioni dell’applicazione, spiegate individualmente.

In sostanza Pin the World ci permetterà di immagazzinare una quantità illimitata di PIN (solamente nella versione a pagamento) all’interno delle mappe di tutto il mondo. Premendo e lasciando premuto su un punto qualsiasi della mappa si aprirà la finestra per aggiungere un nuovo PIN: in questa possiamo inserire il nome dello stesso, una lunga descrizione e addirittura una foto inerente al luogo, o del luogo stesso. Inoltre l’applicazione ci permette di inserire un numero illimitato di categorie per ogni località.

IMG_0765 IMG_0763 IMG_0766

Ad ognuna di queste categorie potrà venire assegnato un colore, a discrezione dell’utente, che caratterizzerà l’aspetto estetico del PIN sulla mappa. In altre parole se diamo il colore verde alla categoria “Bei paesaggi”, tutti i PIN appartenenti alla stessa categoria saranno di colore verde. Infine possiamo inserire anche la data del salvataggio della località. Per salvare definitivamente il PIN premiamo su Salva e verremo ricondotti al punto della mappa con lo spillo inserito al suo interno.

L’interfaccia, per nulla invasiva, è formata da altri tre tasti, oltre quello dell’ingranaggio. In alto a sinistra, il libro aperto ci porta alla lista dei PIN che abbiamo inserito all’interno dell’applicazione e premendo su uno di essi verremo “trasportati” sul punto della mappa in cui lo avevamo salvato. In alto a destra, premendo sulla lente di ingrandimento possiamo cercare una via, una città o un punto di interesse, così come avviene sulle applicazioni standard di mappe. In basso a sinistra invece abbiamo un tasto raffigurato da un omino.

IMG_0775 IMG_0771 IMG_0772

Alla sua pressione entreremo nella modalità “Intorno a me”, nella quale verranno mostrati i 10 PIN, fra quelli inseriti in precedenza, più vicini alla nostra posizione attuale. Premendo di nuovo sull’omino attiveremo la modalità bussola, tramite la quale la mappa si sposterà di conseguenza ai nostri movimenti ed in base a dove rivolgiamo il nostro sguardo.

I PIN possono essere logicamente modificati una volta inseriti premendo sulla freccia azzurra nella descrizione dello stesso. Premendo il tasto “Azioni” in alto a destra possiamo inviarlo tramite email (tramite allegato che potrà essere aperto tramite la stessa app installata sul dispositivo ricevente), raggiungere la posizione nelle mappe di Apple e modificare lo stesso PIN. Possiamo copiare le coordinate negli appunti in modo da utilizzare le stesse su qualsiasi app di navigazione satellitare.

IMG_0776 IMG_0773 IMG_0778

In definitiva Pin the World è una semplice app di rara genialità che potrebbe avere tantissime tipologie d’utilizzo, come abbiamo descritto in precedenza. Il tutto è racchiuso nelle splendide (ma un po’ superficiali) mappe vettoriali di Apple ed in un’app tecnicamente perfetta, sempre fluida e veloce. Non abbiamo riscontrato problemi o impuntamenti di sorta e l’esperienza d’uso è semplice e magnificamente spiegata dal tutorial in lingua italiana.

I nostri PIN potranno essere salvati su Dropbox per non perderli in seguito ad una risincronizzazione del dispositivo, o per esportarli su un altro terminale iOS.

Pin the World è disponibile su App Store ed è compatibile con iPhone 3GS, iPhone 4, iPhone 4S, iPhone 5, iPod touch (dalla terza generazione in poi). È ottimizzata per iPhone 5 e richiede iOS 6.0 o successivi per il suo corretto funzionamento.

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: