Nokia si scaglia contro Android: il sistema sta diventando troppo chiuso e frammentato

L’amministratore delegato di NokiaStephen Elop, nell’ambito della relazione finanziaria di ieri, esprime le proprie considerazioni in merito al futuro dell’azienda. Infatti ha reso noto che la propria azienda non produrrà device con il sistema operativo targato Google.

uuy41_t.jpg.pagespeed.ce.PqIRU5rTEO

La previsione di Elop su Android è tutt’altro che lusinghiera, visto che secondo il CEO, è destinato ad abbandonare la sua natura “open”. Egli infatti ha dichiarato che:

Vista la situazione che Android si trova ad affrontare, in cui la frammentazione è in aumento, Google si sta sforzando di trasformare un ecosistema aperto in uno sempre più chiuso.

Android ha sempre fatto del “sistema open” uno dei suoi maggiori punti di forza, consentendo agli sviluppatori di creare app di ogni genere e dispositivo. Ora molti fan dei device Nokia potrebbero restare delusi dalle dichiarazioni del CEO, visto che molti speravano in un device di facia alta con Android. Questo non è nei piani della società, che come detto, punterà tutto su Windows Phone per cercare di raggiungere risultati di rilievo.

Per molti il passaggio da sistema aperto a totalmente chiuso non è semplice, e probabilmente il commento del CEO di Nokia potrebbe essere riferito alla decisione da parte della stessa Google di sospendere il supporto a Exchange ActiveSync per i dispositivi Windows PhoneQuesto passo infatti può essere visto come il primo step per rendere Android più chiuso. Comunque Elop lascia uno spiraglio aperto, anche se improbabile, ad una possibile collaborazione, anche se non nel breve termine.

Via | Tomshw

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: