[MWC] Sony Xperia Tablet Z: potentissimo e spesso 6.9 millimetri. Ecco il nostro video hands-on

Ogni anno il MWC è la sede adatta per presentare nuovi prodotti ed accessori. Sony non rimane certamente a guardare, e dopo la presentazione del nuovissimo smartphone Xperia Z, ha presentato il Sony Xperia Tablet Z. Abbiamo avuto modo di provarlo in anteprima, e raccontarvi le nostre impressioni.

xperia-tablet-z-ispazio

Sony Xperia Tablet Z è il nuovo tablet di casa Sony, ideato per stupire ed offrire un’esperienza d’uso senza precedenti. L’hardware è di tutto rispetto, e la cosa che stupisce maggiormente è l’incredibile spessore del nuovo dispositivo del colosso giapponese: solo 6,9 millimetri.

original

Ma le caratteristiche non si limitano solo a questo, infatti più nello specifico il nuovo Xperia Tablet Z è dotato di:

  • schermo da 10.1″ con risoluzione 1920×1200 (224 ppi)
  • fotocamera posteriore da 8.1 MP Exmor R ed anteriore da 2.2 MP in grado di registrare video in FullHD 1080p a 30 fps
  • CPU quad-core Qualcomm Snapdragon APQ8064 da 1.5 GHz
  • 2 GB di memoria RAM
  • audio S-Force Front Surround 3D
  • batteria da 6000 mAh
  • slot MicroSD
  • bluetooth 4.0, micro USB, WiFi, NFC, connettività LTE

Caratteristiche di tutto rispetto, così come i materiali utilizzati per produrre questo stupendo tablet. Inoltre il nuovo arrivato in casa Sony è davvero leggerissimo, infatti pesa meno di 500 grammi. Com’era pronosticabile, il punto di forza del nuovo gioiello Sony è sicuramente l’integrazione con il sistema PlayStation e con altri dispositivi come smartphone e tv. Come se ciò non bastasse, il tablet è addirittura resistente all’acqua, fino a 30 minuti, ed anche alla polvere. Senza dilungarci oltre, vi mostriamo il nostro video hands-on:

Come avete potuto notare il nuovo device ha tutte le carte in regola per competere alla pari con Samsung ed Apple. Il prezzo sarà di 499 dollari (circa 381€) per la versione da 32 GB e 599 dollari (circa 458€) per quella da 64 GB.

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: