[MWC] Huawei mostra MediaQ M310, un dispositivo di integrazione multimediale ed iSpazio lo prova per voi

La presenza di Huawei è oltremodo massiccia in quel di Barcellona. Il dispositivo di cui vi parliamo in questo articolo è il MediaQ M310, definito dalla società un device di integrazione multimediale per l’intrattenimento.

Huawei-MediaQ-M310

MediaQ M310 è un dispositivo “tutto-fare” pensato per le famiglie che vogliono rimanere in contatto, connettendo tutti i contenuti presenti su smartphone, tablet e TV in un unico prodotto. In un case spesso solamente 14mm dispone di funzionalità hardware avanzate, quali interazioni multi-screen, grazie al suo processore quad-core ARM9.

Consente la proiezione in un televisore, attraverso HDMI, di contenuti audio-visivi permettendo di effettuare anche videochiamate con qualità parecchio elevata, per mantenere in contatto con familiari ed amici in tutto il mondo. La memoria interna sarà di 32GB, espandibile mediante una scheda microSD.

“In un’epoca in cui l’evoluzione digitale sta interessando anche la vita domestica, Huawei MediaQ offre un’esperienza d’intrattenimento arricchita ed integrata con i device già a vostra disposizione senza doverne acquistare di nuovi”, ha dichiarato Yang Zhirong, Presidente Huawei Home Devices. “Con la sua insuperabile versatilità, Huawei MediaQ funge da set-top box, da smart TV e da porta che permette di accedere a tutti i contenuti da qualsiasi dispositivo.”

All’interno di MediaQ M310 i contenuti dei vari dispositivi collegati saranno organizzati automaticamente. Già dopo la prima installazione saranno disponibili due giochi: Ducati Bike e Revenge Breaker II, fruibili attraverso tablet o apposite console.

Di seguito vi mostriamo la nostra video-prova, avvenuta a Barcellona durante il Mobile World Congress 2013.

Huawei MediaQ M310 era già stato presentato al CES 2013 di Las Vegas. Non sono ancora conosciuti dettagli su prezzo e disponibilità del prodotto.

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: