I fornitori di Apple assumono 10.000 dipendenti. Quali novità sono in vista?

Due dei fornitori di Apple più importanti, Foxconn ed Hon Hai Precision, stanno cercando di ampliare il proprio team di lavoro in maniera sostanziale. Entrambe le società sono alla ricerca di 5000 dipendenti. Cosa bolle in pentola?

labor-120213

Non capita tutti i giorni che un’azienda, per quanto grossa ed importante, pubblichi annunci di ricerca personale per oltre 5.000 nuove assunzioni. Secondo quanto riportato da Economic Daily in Taiwan, Foxconn ed Hon Hai Precision hanno pubblicato nei giorni scorsi annunci di assunzioni all’interno di eventi pensati per nuovi laureandi.

Per Hon Hai è la più grande ricerca di questo tipo negli ultimi anni, e sembra stia assumendo personale addetto alla ricerca e sviluppo. Le nuove reclute si occuperanno della produzione automatizzata, robot ed e-commerce. TSMC sta ricercando invece gestori di impianti.

Trattandosi dei due più grandi fornitori di Apple sembra logico fare un piccolo collegamento. La nuova ondata di assunzioni potrebbe significare un nuovo prodotto in vista per Apple, del resto Tim Cook ha esordito tempo addietro dicendo che il futuro di Apple sarà “pieno zeppo di roba incredibile”, senza entrare nel dettaglio.

Lo stesso Cook ha però detto in precedenza di non considerare troppo le novità all’interno delle fabbriche cinesi, visto che la stessa Apple si rivolge ad un numero notevole di altri fornitori, quindi cambiamenti in una o due fabbriche non possono significare evidenti stravolgimenti.

Del resto non abbiamo a disposizione notizie certe su nuovi dispositivi Apple, anche se il pensiero si rivolge subito ad iWatch. Che si stiano preparando nuove catene di montaggio per la produzione dell’orologio da polso di Cupertino?

Via | AppleInsider

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: