18 milioni di dispositivi hanno eseguito il Jailbreak prima del rilascio di iOS 6.1.3

Tutti ormai conoscete il fantastico Evasi0n, tool per effettuare il Jaibreak sui vostri dispositivi Apple. Il software in questione ha riscosso un notevole successo, facendo registrare ben 18 milioni di device con jaibreak. Ora però con il rilascio del nuovo iOS 6.1.3 Apple ha messo la parola fine sulla procedura…per il momento.

111041-1280

Il creatore di Cydia, Saurik, ha rivelato che circa 18 milioni di dispositivi hanno effettuato la procedura di jailbreak, prima del rilascio di iOS 6.1.3, il quale ha bloccato le falle usate dal tool Evasi0n. Nelle sei settimane da quando è stato rilasciato evasi0n, tuttavia, quasi 18 milioni di dispositivi hanno eseguito la procedura, secondo i dati Jay Freeman, amministratore di Cydia.

Su 18.200.000 dispositivi con iOS 6 con Cydia, 13,8 milioni sono iPhone, 3,4 milioni iPad, e 1,1 milioni iPod Touch. Questi numeri sono di gran lunga superiori a tool precedenti, come Jailbreakme 3, famoso strumento di hacking per iOS rilasciato nell’estate del 2011, il quale è stato utilizzato su circa 2 milioni di dispositivi, secondo un conteggio effettuato a suo tempo dal creatore Nicholas Allegra.

In particolare, planetbeing (David Wang ) lascia qualche speranza, evidenziando che almeno un bug è rimasto ancora scoperto. Il team degli Evad3rs ha a sua disposizione un backup di “bug segreti” che vengono salvati per implementare exploit nelle versioni future di iOS. Secondo l’hacker, è probabile che il team non rilascerà alcuna procedura di jailbreak per qualche tempo. Quasi sicuramente quindi il team attenderà la prossima major release per ricominciare i lavori.

Se non avete ancora installato iOS 6.1.3, potrete trovare le istruzioni su come effettuare il jailbreak del vostro dispositivo usando la nostra guida dedicata.

Via | iClarified

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: