Apple alla ricerca di personale in tutto il mondo per migliorare Mappe

Apple è alla ricerca di “Maps Ground Truth Manager” in tutto il mondo, dopo aver inizialmente pubblicato un annuncio simile nella sola Australia. Gli sforzi per il miglioramento dell’applicazione cartografica nativa su iOS sono sempre più tangibili.

ios-6-maps

I nuovi annunci di ricerca personale sono stati pubblicati in USA, America del Sud e del Nord, Europa Occidentale, Giappone, Asia, Europa Orientale, Medio Oriente ed Africa ed evidenziano la volontà di Apple di migliorare il servizio di Mappe integrato all’interno del suo sistema operativo mobile.

La società di Cupertino cerca “Maps Ground Truth Manager” in tutto il mondo, una posizione che si occupa di raccogliere i dati sulle località, partendo da immagini come quelle effettuate dai satelliti. Nell’annuncio si legge che i compiti affidati ai nuovi manager saranno i seguenti:

  • Verificare le nuove versioni del “map code” e dei dati negli stati relativi
  • Raccogliere dati del territorio per analizzare l’impatto sul territorio o i cambiamenti relativi ai dati conosciuti
  • Utilizzare le competenze locali per fornire feedback riguardo i dettagli di mappatura specifici degli stati relativi
  • Valutare i prodotti concorrenti in relazione alle nostre Mappe

Insomma, Apple conosce bene la situazione e non ci sta a perdere la battaglia fra i servizi cartografici con Google e Microsoft, che sono risultati più affidabili rispetto a quelli di Cupertino in passato. Del resto l’applicazione Mappe di Apple si basa su un comparto tecnico di prim’ordine, assolutamente superiore rispetto alle proposte della concorrenza. Quello che manca è un buon database di punti di interesse e poche migliorie dal punto di vista della precisione delle mappe.

Le nuove ricerche di personale possono essere raggiunte in questa pagina, sul sito Apple.

Via | MacRumors

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: