Gli iPhone costano troppo in Europa secondo il CEO di Telecom Francia, un modello economico è indispensabile

Sembra che nessuno, Apple in primis, si accorga che in alcuni paesi europei iPhone abbia risultati a dir poco scoraggianti verso le proposte della concorrenza, con quote di mercato che si aggirano intorno al 20% del totale. Secondo il CEO di France Telecom è perché gli smartphone Apple costano troppo nel vecchio continente. Finalmente qualcuno se n’è accorto?

timthumb

Un iPhone viene venduto in Apple Store a 729€, fino a quando non ne viene commercializzato un modello più recente. In origine anche i top di gamma della concorrenza si trovano a prezzi simili (intorno ai 659-699€), ma già dopo pochi mesi i prezzi vengono pesantemente decurtati. Questa politica ha in sé dei pro e dei contro: iPhone si svaluta molto lentamente nel tempo e solo a “fine carriera”, quando diventa obsoleto, ma dall’altra parte acquistarne uno richiede sacrifici ben precisi dal punto di vista economico.

Secondo il CEO di Telecom Francia, le vendite di iPhone starebbero andando a picco in Europa per via della sbagliata manovra economica di Apple. Stephan Richard ha infatti detto in un’intervista a Bloomberg, che i clienti europei stanno focalizzando le proprie attenzioni sui prezzi e hanno la necessità di tenere un dispositivo più a lungo rispetto a quanto fatto in precedenza.

Senza un modello economico, continua il CEO di Telecom Francia, Apple perderebbe ancora altre quote di mercato, aggiungendo che “ci sono pochissimi nuovi acquirenti Apple, vengono tutti da un altro dispositivo della stessa azienda. Questo probabilmente sarà parecchio più evidente con i prossimi modelli.”

Via | BGR

 

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: