Gli utenti iPhone si confermano più fedeli al marchio rispetto a quelli Android

Da anni ormai c’è una spietata concorrenza tra due sistemi operativi del settore mobile che ormai dominano il mercato: stiamo parlando di iOS e Android. Fiori all’occhiello delle rispetive Apple e Google, i due OS sono stati esaminati per vedere quali dei due possiede il miglior tasso di fedeltà tra gli utenti. Vediamo il risultato!

apple-vs-android-e1348162444756

Il sistema operativo Android è sicuramente in vantaggio sul rivale iOS per quanto concerne la quota di mercato, ma qualcosa potrebbe bloccare la futura crescita di questo apparentemente inarrestabile OS: la fidelizzazione degli utenti. Sembra questo il “punto debole” del sistema operativo ideato da Google, il quale rappresenta invece un punto di forza per Apple e per il suo iOS.

Un nuovo sondaggio effettuato da Yankee Group, evidenzia uno scenario alquanto interessante. Il 91% degli utenti iPhone ha intenzione di acquistare un altro smartphone Apple come prossimo telefono, mentre “solo” il 76% degli utenti Android ricomprerebbe un altro smartphone con lo stesso sistema operativo. Certo, questo conferma che la maggior parte degli utenti che usano il SO sviluppato da Google restano fedeli alla loro piattaforma, ma non tutti nella stessa misura. Gli utenti Apple, non solo i cosiddetti “fan-boy”, sono praticamente tutti d’accordo sulla scelta del prossimo device: un iPhone.

Proseguendo all’interno del sondaggio, Yankee Group ritiene che l’iPhone consentirà ad Apple di espandere la propria quota di mercato sorpassando di fatto Android. Ora, sappiamo che il sistema ideato da Google è un degno avversario per Apple, ma col passare degli anni gli altri competitors andranno via via scomparendo e iOS potrebbe conoscere una crescita sostanziale proprio a scapito degli altri sistemi operativi che cesseranno di esistere.

Voi cosa ne pensate?

Via | BGR

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: